efficienza energia galatinaOccupa la testa della classifica del girone G Efficienza Energia Galatina, seppur in coabitazione con Marigliano, con 17 punti maturati in 7 gare disputate. Non mollano però le inseguitrici, Pozzuoli a -1 e il duo Massa - Casarano a-2 . Il Tricase staccato di 6 punti, ma con due gare in meno, paga le due sconfitte consecutive al tie break con le dirette antagoniste Pozzuoli e Marigliano ed oggi chiude il tris del ciclo terribile nella tana di Sorrento contro Massa Lubrense.

Un’altra prestazione negativa amplierebbe il distacco dalle capolista che oggi hanno l’occasione di conquistare i tre punti contro Marcianise ed Atripalda, con Pozzuoli spettatore per il turno di riposo. Anche Casarano terrà il passo dovendo affrontare l’Ischia ancorata a 4 punti ,tre dei quali incamerati alle spese di un Martina nuovo corso, affidata a mister Cavalera. Nel girone E il derby tutto barese tra Gioia e Bari è stato appannaggio di quest’ultima formazione; con una gara in meno e 15 punti , Cernic e soci si piazzano a-1 dal duo di testa Pineto -Osimo. Esce fuori dalla zona rossa Lucera imponendosi per 3-0 sul Loreto, stacca Paglieta regolata con analogo punteggio dal Turi, ma viene raggiunta dal Foligno che ha battuto l’Andria.

Nel girone B di serie A3 il Leverano dopo il colpo esterno di Modica ed un forzato turno di riposo va a far visita ad un temibile Corigliano-Rossano a cui può rosicchiare qualche punto. Deve invertire la rotta invece l’Alessano di mister Bramato reduce da tre sconfitte consecutive: l’occasione è tra le mura amiche con gli ospiti di Ottaviano collocati anch’essi in zona play out con 6 punti. Veleggia invece la capolista Grottazzolina che con 6 vittorie su altrettante gare tiene a debita distanza (+4) il Tuscania di Tofoli, costretto al riposo di turno.

In serie A2 femminile Cuore di Mamma Cutrofiano è in caduta libera dopo le cinque sconfitte consecutive, adagiata in fondo classifica con 9 punti al pari dell’Olbia, in piena poule retrocessione. Pesano gravemente sull’economia della squadra, le sconfitte subite per mano delle dirette concorrenti Olbia, Talmassons, Montale e Sassuolo che assumono un valore aritmetico doppio nel computo finale. In serie B1/F, girone D, il Cerignola guida la classifica allungando sull’ Agrigento (+6) ed è la candidata più autorevole per la promozione diretta in A2. Castellana Grotte invece con la vittoria a Modica si porta a 2 punti dalla zona play off.

Nel girone I della B2/F la vittoria del Noci sul Mesagne ha allargato anche al Napoli la vetta della classifica, con Oria e Trani pronte ad inserirsi in zona play off, mentre Castellaneta si piazza in tranquillità a centro classifica.

Lucio Dalla - L'anno che verrà

Archivio video
droghe e giovani web721305b5 d09b 49d4 888b 462f8f48cff29f0a34cc 001e 472f a400 23ea4e195ae1
regala salute