lorenzo persichinoTrasferta in terra napoletana più dura del previsto, sin dalla vigilia, per Efficienza Energia; infatti la seduta di allenamento del venerdì aveva emesso verdetti negativi per Buracci, De Lorentis e il già infortunato Lotito che hanno saltato la trasferta, in quanto inidonei anche a sedere in panchina.

Uomini contati, quindi, per mister Stomeo e responsabilità affidate ai due giovanissimi guastatori Petrosino e Persichino, incaricati di sostituire i titolari infortunati.

Missione improbabile, ma nessuna remora da parte degli atleti a ricoprire quei ruoli .

Avvio subito in salita per Efficienza Energia che oppone alla diagonale Di Giorgio-Ausiello, i pari ruolo Zonno-Persichino, ai centrali Rumiano e Bianco rispondono gli ospiti con Musardo -Iaccarino, mentre i martelli Montò e Di Santi trovano nel campo avversario Petrosino e Durante. A registrare le difese il libero di casa D’Auge e l’omologo Pierri per i colori galatinesi.

Inizio altalenante per Musardo e compagni che con Persichino e Petrosino tengono botta accusando un -2 fino al 10-8 :poi non trovano sintonia palleggiatore e centrali, la ricezione continua ad essere insufficiente, con  Rumiano  e Montò cecchini che aprono due break abissali di +4 e +5 punti, intervallati dal nono punto per i blucelesti. Il tabellone segna 19-9 , Di Giorgio fa viaggiare a buon ritmo l’opposto Ausiello ,Musardo mette a segno i punti numero 11 e 12 per i suoi colori, prima dell’assegnazione del set ai padroni di casa per 25-12.

Altra musica nel secondo set: lo spartito lo detta il giovane Persichino che rianima i suoi con Zonno che lo chiama ripetutamente alle conclusioni. L’avvio è scoppiettante con un pallonetto-punto di Iaccarino e il 2-2 siglato da Persichino con una delle azioni più lunghe e spettacolari dell’incontro.

Muri ,attacchi e rigiocate da ambo le parti, difese estreme di D’Auge e Pierri e gli applausi del pubblico sono per tutti. C’è determinazione nelle file di Efficienza Energia.

Il punto del 5-6 , preceduto da un doppio Durante ,porta la firma ancora del giovane opposto che si ripete sul 13-12 con Musardo e Iaccarino anche loro a segno. Si continua punto a punto con un nuovo sorpasso per 16-17 ad opera ancora di Musardo e con  i padroni di casa abbastanza nervosi. Il 22-23 è figlio di un errore in battuta di Bianco, poi Montò opera il sorpasso con una diagonale stretta per il 24-23 e una cervellotica interpretazione dell’arbitro assegna un fallo di doppia ai galatinesi chiudendo così il secondo set. Ed è il 2-0.

Efficienza Energia è viva e, soprattutto, ha carattere. Che siano stati i due atleti più giovani a dare un’iniezione di fiducia a tutto il gruppo è innegabile: non hanno fatto rimpiangere i   due più quotati colleghi, con le dovute proporzioni s’intende, e questo dà la misura (eccezion fatta per il primo set) della potenzialità di questa squadra, che anche nel terzo set ha messo sotto il sestetto napoletano.

Petrosino, Musardo e Persichino ,con quattro attacchi punto consecutivi, suonano la carica  e il vantaggio nel punteggio(8-10,13-15, 14-16) alimenta speranze. Rumiano però è imprendibile  ed opera il sorpasso 20-17 ,con Di Santi che gli fa da spalla.

Mister Stomeo manda in campo Calò per Zonno ed  arriva la parità sul 22 a 22, nonostante un marchiano errore del primo arbitro annulli a Musardo un pallonetto di prima intenzione, sanzionandolo con un fallo d’invasione  e le(giuste) rimostranze plateali costano un giallo al centrale galatonese.

Per ben due volte in vantaggio (23-24 e 24-25) non riesce a Durante e soci di chiudere il set a proprio favore: lo fa capitan Di Giorgio mandando a segno la sua prima linea e poi il successivo servizio a fil di rete è smorzato dal nastro chiudendo definitivamente la gara.

Conclusione figlia di una fortuna che questa sera ha latitato nel gruppo di mister Stomeo che, al di là del ritorno a mani vuote, ha espresso una sentenza: la squadra c’è.

TABELLINO

TYA MARIGLIANO- EFFICIENZA ENERGIA GALATINA  3-0(25-12, 25-23,27-25)

MARIGLIANO: Botti, Ausiello, Rumiano, Di Giorgio (K), Fasulo, Pirozzi, Madonna, Patauner, Di Santi, Montò, D’Auge(L1), Lombardi(L2).

All. Bracciano  vice De Luca

GALATINA: Apollonio, Musardo, Iaccarino, Durante, Rossetti, Calò(K), Persichino, Pierri, Zonno, Petrosino, Pierri(L).

All.Stomeo ass. Bray

#stavoltavoto #rivoluzioneculturale #elezionieuropee

Archivio video