foto di squadra efficienza energia galatinaUn’Efficienza Energia bella per metà gara, sicura di sé e molto attenta: poi s’imbruttisce nel terzo parziale alimentando concrete speranze negli avversari che conquistano il set, li riossigena nel quarto con una prestazione fisica asfittica, ed infine, spaesata, cede nel tie-break.

N0n ci si può accontentare di un punto quando si è ad un passo dal far saltare il banco; l’atteggiamento tenuto nel terzo set dagli uomini di Stomeo  è privo di mordente, con una malcelata superficialità che supporta la crescita reattiva degli avversari      anche nei set susseguenti.

I SET

Pallino del gioco in mano a Buracci e soci che dispongono con facilità della difesa del Casarano, con primi tempi efficaci e contrastando in attacco Gribov e Zanette. La progressione in positivo del punteggio 6-8, 12-8, vede i prolifici Lotito e Musardo trascinare la squadra, con Durante e Pierri che staccano in ricezione buonissime percentuali di positività(68% e 81% rispettivamente).

Zonno distribuisce con molta accortezza mandando a segno la sua prima linea che mantiene il break di +3 punti, traghetta la squadra al secondo set con un ace realizzato su Gribov e preceduto da un preciso diagonale di Lotito.

II SET

Partenza con handicap per la LEO SHOES CASARANO con due errori di Gribov e Romano, poi l’ 1-4 è per merito di un doppio Lotito. Durante e Musardo sono i più attivi: tengono a distanza capitan Laterza e soci costringendo mister Monaco a chiedere la sospensione sul punteggio di 3-8.

La prima linea bluceleste è prolifica e contiene Zanette e Gribov che accusano il 5-13 tanto da far spendere a mister Monaco il suo ultimo time out a disposizione. Il vantaggio dei galatinesi si riduce di soli due punti, per poi venire incrementato da un ispiratissimo Musardo (15-22) che scatena la reazione di un triplo Gribov, che però deve piegarsi ad un lucido Lotito che porta a casa il secondo set (17-25).

III SET

La grinta del Casarano e l’impotenza del Galatina: riassumiamola così questa terza frazione. Metamorfosi incredibile ed inspiegabile: ed è subito 5-1. Buracci balbetta in condizioni fisiche precarie (ginocchio e spalla malandati) ed in alcune scelte di attacchi forzati, poi avvia la risposta con tre schiacciate positive per il 9-9, ma uno Zanette imprendibile ed emotivamente autolettosi trascinatore, apre una forbice di + 5 punti per i suoi colori (18-13).

Calò rileva Zonno e chiama in causa positivamente Iaccarino e Buracci: Lotito realizza un ace, poi sbaglia l’attacco in pipe, mentre Muscarà e Zanette vanno a segno. Durante in difficoltà viene rilevato da Petrosino, De Lorentis sostituisce Iaccarino al turno di servizio senza alcun miglioramento ed il set è appannaggio dei padroni di casa per 25-21.

IV SET

Quel che si temeva, la mancanza di tenuta nervosa, si verifica. In campo scende un gruppo privo di reattività sotto l’aspetto fisico e mentale. La frequenza degli errori spiana il vantaggio a capitan Laterza (10-7). Sale in cattedra Zanette che non trova muri efficaci in Durante e soci, martellando sia da posto 2 che dalla seconda linea. Pierri fa gli straordinari disputando una gara maiuscola ( per noi la migliore fino ad oggi) al pari del suo omologo Barone sul fronte opposto, ma anche Gribov non è da meno aprendo un break di +4 punti(20-16).

I cambi di Calò per Zonno, De Lorentis per Durante e Persichino per Buracci non servono ad invertire la rotta. Zanette è scatenato e rimanda il risultato finale al 5 set chiudendo sul punteggio di 25-19.

V SET

Con un Gribov stanco che commette qualche errore, matura un vantaggio di 4-6 per Efficienza Energia, poi con un Buracci fisicamente affaticato ed acciaccato ed un  Zanette, al contrario, tonico e trascinatore, ecco la svolta per i ragazzi di mister Monaco.

Calano mentalmente Musardo e Iaccarino, Lotito accusa la tenuta fisica e una mancanza di alternativa realizzatrice (11-11,14-11) ed alcuni errori spingono il Casarano alla vittoria.

Il punto decisivo lo mette a terra Gribov in perfetta tranquillità, senza che la prima linea di Efficienza Energia si opponesse con un muro, nonostante il suo attacco fosse partito dai quattro metri.

Con poca gloria e con un sol punto si chiude la trasferta di Casarano per il team del Presidente Santoro e, sicuramente, qualcuno dovrà far mea culpa per aver sciupato una ghiottissima occasione di portare a casa l’intera posta.

TABELLINO

LEO SHOES CASARANO-EFFICIENZA ENERGIA GALATINA  3-2(22-25,17-25,25-21,25-19,15-13)

CASARANO

Guarini(n.e.),Cino,Laterza3,Barone(L),Nutricati,Morciano,Anastasia6,Zanette 36,Gribov 16,Muscarà 8,Romano 4,Trullo(n.e.)

All. Mimmo Monaco

GALATINA

Apollonio(ne), Musardo 15, Iaccarino 11,Durante6,Rossetti(n.e.),Calò 1,Pierri (L),Persichino,De Lorentis,Lotito 25,Petrosino1, Buracci 14

All. Giovanni Stomeo

Ass. Antonio Bray

OPEN OUR EYES, NOW!

Archivio video
diretta galatina 2000 4
locandina distory