sponsor 2018 2019

A poco meno di due settimane dall’inizio del campionato nazionale di serie B di volley, e con le squadre a ranghi(quasi) completi, apriamo una finestra su quelli che saranno i protagonisti del girone G.

Al di là delle curiosità, che inevitabilmente offriranno spunti di dialogo e di confronto tra tifosi ed addetti ai lavori, la panoramica sui vari sestetti che hanno animato il mercato estivo offre uno spaccato interessante sulle aspirazioni, potenzialità ed ambizioni di quei club individuati come protagonisti.

Poi, com’è nelle cose, potremmo essere smentiti e sarà sempre il campo a sentenziare.

La numerosa partecipazione delle squadre campane, ben nove, indica nella GIS Ottaviano la capofila tra le corregionali pretendenti alla vittoria finale, ma anche la più quotata dell’intero lotto per lo spessore tecnico del gruppo, unitamente a Libellula Tricase ed Erredi Taranto.

Spiccano infatti, in casa napoletana, gli arrivi dello schiacciatore Enrico Libraro e del centrale Giacobelli dalla disgregata Sigma Aversa(A2) e l’opposto Scialò dal Massa a compensare la partenza dell’omologo Di Felice per il Salento, sponda Tricase.

Appunto la Libellula Tricase, grande prestazione quella offerta ieri nella finale del XIII Memorial “F. Panico”, presenta una diagonale nuova di zecca con Leonardo Parisi-Di Felice e un martello ricettore di qualità come l’italo-brasiliano Borghetti prelevato dal Cosenza su precisa richiesta di mister Marano, nuovo coach dei tricasini.

Anche l’Erredi Taranto cala i suoi assi: Gabriele Parisi sarà in diagonale con Roberti, Garofalo e Giosa nei rispettivi ruoli di laterale ricettore e centrale aumenteranno la potenza di fuoco degli Jonici guidati dal confermato Narracci, che riavrà Abbondanza dopo l’infortunio e il libero Nero.

Un gradino più in giù si attestano, come da sondaggi, Leo Shoes Casarano ed Efficienza Energia Galatina, mentre tra gli outsiders Massa ed Atripalda si candidano come potenziali mine vaganti. 

La Leo Shoes Casarano affidata la regia a Laterza (reduce da una promozione in A2 con il Leverano), schiera in posto 2 l’italo brasiliano Zanette(ex Stilcasa Taviano) prelevato dalle Messaggerie Catania e si assicura un pezzo da novanta come lo schiacciatore italo-russo Gribov(ex Potenza)  , convinto dalla dirigenza rosso-blu a rimandare il suo rientro in patria. Rafforzata la batteria dei centrali con Muscarà e Guarini , il riconfermato tecnico Monaco potrà far sognare i tifosi casaranesi.

Anche Efficienza Energia Galatina si rinnova. Affida la bacchetta della regia a  Francois Zonno confermando l’opposto Buracci: alza il muro e la batteria di fuoco al centro con Musardo (ex Pag Taviano) , veste di blu-celeste i laterali Durante(ex Cerignola) e De Lorentis , poi mette a segno il colpo dell’ultim’ora con il forte martello Lotito.

Il resto dell’organico della passata stagione viene riconfermato sotto la guida tecnica di mister Stomeo  e la collaborazione di Luigi Baldari ed Antonio Bray.

Massa Lubrense, perduto l’opposto Scialò, si assicura il pari ruolo Nicolò Casaro ex Kione Padova(Superlega) e il laterale Lorenzo Esposito dalla Sigma Aversa, confermando Ferenciac, Della Mura ed Aprea.

Atripalda, acquistato il titolo della terza serie nazionale, ingaggia l’opposto Nicola Salerno  il palleggiatore Fiorenzo Colarusso , il centrale Mitidieri(ex Pag Taviano) ,lo schiacciatore Picariello (ex Marigliano), il libero Marra (ex Sigma Aversa) campione regionale U.20  e rinnova la fiducia a mister Colarusso.

Non sembrano destare soverchie preoccupazioni a queste comprimarie, la Normanna Aversa Academy finalista dei play off per la serie A2 nella passata stagione che, ora orfana dello sponsor Romeo, si affida ad un gruppo di giovanissimi.

A far da chioccia l’opposto trentasettene Fasulo,i centrali Vetrano(‘91) e l’italo senegalese Diouf (‘90) ,l’opposto di buona levatura  Mugnolo(’93), il capitano Manuel Conte, lo schiacciatore Pugliatti e il libero proveniente dalla Pallavolo Massa (A2), Bortolini (’94).

Sulla stessa linea di galleggiamento staziona Pozzuoli che riunisce sotto la stessa bandiera i fratelli Andrea e Marco Vacchiano, ingaggiando quest’ultimo dalla Sigma Aversa, poi colloca in posto due Calabrese e si assicura le prestazioni dello schiacciatore Arzeo.

Il Cimitile, agli ordini di mister Calabrese, punta alla salvezza con una batteria di centrali affidabili come Penna, Ambrosone e Piccegna, i laterali De Palma, Polisciano, Gasparro e l’opposto Panico , orchestrati da Palermo e D’Ambrosio.

Approda in terra ischitana, alla corte di mister Racaniello, l’ala Lentini(ex Olimpia SBV Galatina) e il palleggiatore Cocozza che saranno, con l’opposto De Siano e il centrale Buono, gli elementi cardine dell’Ischia Pallavolo .

Una riflessione a parte merita il roster del Volley Marcianise di mister Calabrese che vanta un organico interessante, giusto mix di giocatori navigati ed atleti con limitata esperienza. E’ il caso dei giovani Musone, Faenza e Montò che potranno contare sui vari Menna, Saccone e Di Florio (opposto ex Sigma Aversa) e del centrale Pecoraro ex Marigliano.

Chi sembra avere notevoli difficoltà nell’approntare una compagine atta a tagliare il traguardo della salvezza, è la Giocoleria Potenza che, abbandonata dai suoi sponsor, fatica a mettere su un sestetto competitivo. Non trapelano notizie dalla sede lucana e, a meno di sorprese dell’ultima ora, scopriremo solo sabato 13 ottobre, nell’anticipo di Sorrento contro Massa Lubrense, la caratura di questa squadra.

Un omaggio al grande chansonnier, Charles Aznavour

Archivio video