zito e azzarito sanapo e gSi svolgeranno sabato 11 maggio (settore femminile) e domenica 12 maggio (settore maschile), presso il centro sportivo “San Filippo” di Brescia, i Campionati italiani Juniores di judo. Tre gli atleti salentini che hanno staccato un biglietto per la Lombardia durante le qualificazioni disputate nei giorni scorsi nel Palafiom di Taranto. Si tratta di:

- Richard Sanapo, tesserato per l’ASD Shintai Supersano dei tecnici Rocco e Giuseppe Frascaro, 2° classificato nella cat. kg. -73 U21 dopo aver superato Nunzio Borraci (Jigorokano Mola) e Davide Citino (Judo Copertino), prima di arrendersi in finale a Michele Raspetelli (Jigorokano Mola);- Alessia Cappiello dell’ASD Academy Judo Veglie del tecnico Antonio Carrozzo, 1ͣ nella cat. kg. -63 U21 al termine di tre incontri incrociati con le atlete della Judo Ruffano Teresa Paglialonga e Melany De Pasca; - Valentina Azzarito dell’ASD Kime Martano del tecnico Luigi Zito, 1ͣ nella cat. kg. -70 U21 dopo aver battuto Gloria Bardoscia (Academy Veglie).

Con loro a Brescia ci sarà anche Stefano Perrone, della Judo Team Campi, allenato dal tecnico Santo Perrone, qualificato nella cat. kg -81 grazie alla sua posizione nella Ranking List, ovvero alla somma dei punteggi ottenuti nelle gare/trofei/grand prix effettuate nel 2018 in Italia.

«Il judo salentino farà del suo meglio per brillare al cospetto di avversari provenienti da associazioni più blasonate. Tutti i nostri judoka hanno le potenzialità per non sfigurare», ha dichiarato Alessio Marchello, componente della Commissione Nazionale Organizzazione Gare – FIJLKAM, settore judo.

In occasione delle qualificazioni ai campionati italiani, il PalaFiom ha ospitato anche la Cerimonia di premiazione delle eccellenze del judo pugliese da sempre denominata “Puglia Star”, da quest’anno intitolata al maestro Gianfranco Marchello, prematuramente scomparso nel dicembre scorso, su richiesta della FIJLKAM regionale. Dieci gli atleti salentini premiati nell’occasione per i risultati ottenuti nella stagione agonistica 2018. Di seguito i nomi:

- Fanciulli U10: Marco De Vitis (Asd Judo Club Olimpia Lizzanello, cat. 36 kg); - Ragazzi U12: Gloria Ingrosso (Asd Judo Club Olimpia Lizzanello, cat. 32 kg)§ Francesca Casciaro (Budokan Judo Lecce, cat. 36 kg)§ Ivan Sanapo (Shintai Supersano, cat. 32 kg)§ Samuele Manno (Asd Judo Club Olimpia Lizzanello, cat. 45 kg); - Esordienti A U13: Maria Vittoria Quarta (Academy Judo Veglie, cat. 40 kg)§ Pietro Sammaruco (Budokan Lecce, cat. 45 kg)§ Lorenzo Caricato (Budokan Lecce, cat. 50 kg)- Ranking list: Giulio Lamanna della Scuola Dojo Arashi di San Cesario (5° class. Campionato Italiano Juniores, cat. +100 kg); Giorgia Paglialonga della Judo Club Ruffano (1ͣ class. Campionato Italiano Cadetti, cat. 70 kg).

Riconoscimenti anche per alcuni ragazzi che hanno presentato una tesi di laurea sul mondo del judo, per tutte le società pugliesi, per i tecnici dello staff tecnico regionale ed un premio speciale per la tarantina Roberta Chyurlia, già miglior arbitro donna d’Europa nel 2017, in corsa per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

#stavoltavoto #rivoluzioneculturale #elezionieuropee

Archivio video