zenNon avrebbe potuto iniziare sotto migliori auspici il nuovo anno per la Polisportiva Zen Shin di Galatina, protagonista assoluta ai Campionati Italiani CSI di arti marziali, svoltisi il 19 e 20 gennaio scorsi, presso il Centro Sportivo “Divino Amore” di Roma.

Una manifestazione molto attesa e gremita di partecipanti provenienti da tutta Italia, i quali si sono affrontati in spettacolari competizioni di forme e di combattimento per le discipline del Kung Fu Wu Shu, del Taj ji Quan e del Sanda.

La Zen Shin vi ha preso parte – facendo incetta di medaglie – con una squadra numerosissima, composta sedici talentuosi atleti, e guidata dai Maestri Antonio Buono e Luigi Luchena, stimatissimi e titolati professionisti dell’insegnamento delle arti marziali. Questi i nomi di tutti i partecipanti: Antonio De Donno, Francesca Grasso, Gabriele De Giorgi, Francesco Maglio, Emilia Maglio, Marianna Panico, Sofia Levanto, Diego Pellegrino, Carmine Mandorino, Valentina Marra, Laura Negri, Giorgia Santoro, Carlo Maiorano, Vanessa Danieli, Cesare Martino, Riccardo Grasso.

Una menzione speciale va fatta ad Antonio De Donno che, nella specialità “sanda” (il combattimento libero cinese), ha sfoderato una prestazione particolarmente positiva, battendo nettamente il proprio avversario, ed aggiudicandosi così il titolo di Campione Italiano CSI per la categoria -62 Kg.

Chiusa l’esperienza romana, la Zen Shin è subito tornata ad allenarsi per farsi trovare pronta alle tante nuove entusiasmanti sfide agonistiche che la aspettano in un 2019 che fin d’ora lascia di certo ben sperare.

Distory, il disco. In anteprima nazionale

Archivio video
grovigli mengtali