respiroMercoledì 3 Luglio appuntamento con il flash mob in piazza Sant’Oronzo a Lecce (ore 18.30 – Partecipazione estesa a tutti) per il nuovo singolo arcobaleno dei Respiro: “L’altra faccia della luna”, terzo estratto dell’album “UnPoPositivo”. Seguiranno poi la proiezione del videoclip e dei talk su tema LGBTQI  presso le Officine Ergot di Lecce.Presente durante tutto l’evento l’associazione LeA – Liberamente e Apertamente.


Mercoledì 3 Luglio
 appuntamento con il flash mob in piazza Sant’ Oronzo a Lecce (ore 18.30 – Partecipazione estesa a tutti) per il nuovo singolo arcobaleno dei Respiro: “L’altra faccia della luna”, terzo estratto dell’album “UnPoPositivo”, pubblicato in anteprima su Sky Tg 24 il 24 Giugno. 
Seguiranno poi la proiezione del videoclip e il talk su tema LGBTQI* presso le Officine Ergot di Lecce con ingresso libero. 
Presente durante tutto l’evento  LeA – Liberamente e Apertamente, associazione nata a Lecce nell’aprile del 2013 con l’obiettivo di difendere e promuovere i diritti della comunità LGBTQI* e combattere ogni forma di discriminazione delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer e intersessuali, mediante iniziative di vario tipo, puntando sul coinvolgimento diretto della cittadinanza, dei giovani e degli studenti, prediligendo il linguaggio artistico e culturale come canale di comunicazione, insieme a workshop e momenti informativi. 
Il videoclip de "L'altra faccia della luna" è un intreccio tra il reportage del live dei Respiro durante il Rainbow Day 2019 di Lecce e il racconto della storia d'amore di due ragazzi impersonati dal ballerino/performer Luca Calò (Mirko) e da Alexandre D.Roque (Luca). 
Regia e montaggio sono di Chiara Vantaggiato in collaborazione con Fullyraw Label
Il brano è stato mixato e masterizzato presso MD Lab di Marco D'Agostinis
Sono partner della realizzazione del videoclip, "Lea - Liberamente e Apertamente" e "Arcigay Salento". 
Respiro raccontano così il loro nuovo brano: "L'altra faccia della luna" è la storia di Mirko e Luca e del loro amore tormentato. È un brano che parla della difficoltà che ancora oggi molti ragazzi omosessuali vivono nel doversi aprire con i propri genitori e con una società molto spesso intollerante. La luna in questo caso diventa un'amica nelle notti di solitudine, ma anche simbolo della nostra anima ambivalente, che ha sempre un lato in qualche modo nascosto, una faccia che non riusciamo a mostrare.” 
Il disco “Un POPositivo”, uscito con l’etichetta Discographia Clandestina, è una nuova carta d’identità contenente un pop d’autore che diviene pulsante con l’aggiunta di violino, multipad e sequenze di elettronica. 
Tra i traguardi più importanti che il duo ha ottenuto dal 2013 ad oggi, vi sono undici riconoscimenti nazionali, il servizio di Vincenzo Mollica durante una puntata del suo programma "Do Re Ciak Gulp su RAI1, il live per RSI (Radio Televisione Svizzera) durante l'ultima Fiera del libro di Torino, l’apertura del concerto dei Marlene Kunz al Fabrique di Milano a Marzo 2016, l’assegnazione della Targa d’autore controcorrente per il disco “A forma d’ali”nel 2016 e il 1° premio al Premio Mauro Carratta 2017 e il loro concerto Live presso gli studi di RSI (Radiotelevisione Svizzera) a Lugano nell' ottobre 2018. 
Lara Ingrosso affina le sue tecniche artistiche attraverso numerosi stage e corsi con maestri come Peppe Vessicchio, Luca Pitteri, Alejandro Martinez, Elisa Turlà (1° e 2° livello Metodo Estill Voice Craft, diploma CFP) e tanti altri. Nel 2016, si avvicina al mondo della musica per il cinema e dà vita al suo Soundtracks project. Nello 2018 il film “Things as they are” trionfa ai Los Angeles Film Awards e i New York Film Awards e Lara vince il premio per la miglior colonna sonora ai Diamond Film Awards per il cortometraggio “Dustland” di Davide Cantelmo. Il 23 Novembre pubblica il suo primo album di colonne sonore Soundtracks Project Vol.1
Francesco Del Prete, violinista e compositore salentino, inizia il suo percorso musicale con gli studi classici per poi appassionarsi al mondo della musica etnica, dell’elettronica e al jazz in particolare Nel 2009 pubblica il suo primo album "Corpi d'Arco" e nel 2018 inizia a lavorare ad un progetto sperimentale con il batterista Diego Martino. Il 4 ottobre 2018 pubblica il singolo di lancio della nuova produzione,"Gemini"

Volley: Efficienza Energia Galatina vs Shedirpharma Massa 0-3

Archivio video