aléxein mégasIspirato da artisti quali Bonobo, Nicolas Jaar, Jan Blomqvist, Musee Safri Duo, The White Bird è il primo album da solista di Aléxein Mégas, un disco che si caratterizza per un mix di sonorità elettroniche ed orchestrali che contribuiscono  a formare una produzione molto vicina ai concept album. L'uccello bianco, protagonista dell'intero lavoro, vuole rappresentare lo stato emotivo e mentale di un individuo che, metaforicamente imprigionato in una gabbia, affranto dalla noiosa sistematicità di una vita piena di vincoli sociali, cerca una via di fuga al fine di essere libero.

“The White Bird” è un mix di sonorità elettroniche ed orchestrali in dieci brani, in cui non è difficile decifrare le influenze di Aléxein e la presenza di una certa world music. Ma ci sono tutte quelle atmosfere raffinate che già con il minimalismo di I Am a Shadow  catapultano verso sonorità ed armonie che con una leggerezza inconsueta sostengono la bella voce di Aléxein. E se Midnight Lullaby è sostanzialmente la concezione musicale del precedente pezzo, il brano va tutto decifrato con una visione di rapimento puro che porta al risveglio con la ritmica di Vector Space che richiama composizioni francesi alla Simon. Bring Me To Life è invece sottoposta a una chiave di lettura onirica che porta inevitabilmente a DiscoNected2 dove il minimalismo la fa davvero da padrone. Per sentire invece la chitarra bisogna attendere An Electric Love  lodevolmente sostenuta da una voce che vanta melodie da sussurro mentre, per tornare ad un certo ritmo ci pensa I Just Feel Good. Ma è con la titletrack The White Bird che arriva il pezzo sicuramente più articolato ma anche più importante dell’intero album, un pezzo che proietta verso immagini quasi da cinema show. Life In a Box contiene davvero un bel pianoforte che viaggia in parallelo con gli archi per un’orchestrazione che vale la pena di riascoltare ancora alla fine del pezzo . La chiusura dell’intero album, affidata a Rays è pura world music come non la ascoltavamo da tempo. The White Bird è comunque davvero un’esordio con la E maiuscola, un disco pieno di energia che dimostra quanto  Aléxein Mégas sa fare e quanto ancora il compositore campano guardi ad un futuro musicale poco convenzionale. Comporre e scomporre allo stesso tempo con tanta qualità non è da tutti e . The White Bird lo dimostra pienamente. Una fortuna averlo ascoltato in anteprima visto che la sua pubblicazione è prevista per  il 5 ottobre prossimo.

Tidal

Google Play Music

Amazon

Spotify

.LINK UTILI

SITO UFFICIALE: www.alexeinmegas.com

FACEBOOK: www.facebook.com/alexeinmegas

YOUTUBE: www.youtube.com/alexeinmegas

INSTAGRAM: www.instagram.com/alexein_megas

TWITTER: www.twitter.com/alexeinmegas

Brusco x Danilo Seclì - Fatta col pennello

Archivio video
campo estivo