manduria ucciso antonio stanoVi ricordate quanto fece discutere qualche anno fa l'iniziativa del nostro amato concittadino vescovo di Oria Mons. Vincenzo Pisanello per aver donato un gran numero di tablet alle sue parrocchie?

Credo invece che il vescovo Pisanello sia una persona illuminata e lungimirante, che intenda realmente operare per il bene della comunità e sopperire ad un enorme vuoto istituzionale.

Add a comment

ana mladičIl 24 marzo del 1994 venne trovato il corpo di Ana Mladič in un appartamento di Belgrado. Quest’ultima era la figlia ventitreenne di Ratko Mladič, il generale serbo-bosniaco definito il “Macellaio dei Balcani” per le atrocità commesse durante le guerre iugoslave tra il 1991 e il 1995 e, soprattutto, per essere l’organizzatore e l’ispiratore, oltre che l’esecutore materiale, del massacro di Srebrenica, avvenuto nel luglio del 1995, dove furono uccisi 8372 musulmani bosniaci.

Add a comment

img 20190208 173029Quella mattina non potevamo vederci per il caffè ma ci saremmo visti nel pomeriggio. Ero in casa preso da lavori domestici, quando mi chiama al telefono Gianni Panariello per chiedermi conto di una notizia che aveva avuto. Gli avevano detto che Giuseppe Levanto era venuto a mancare. Gli dissi: Ma no, mi sono sentito poche ore fa , sarà uno scherzo ! Mi chiama Lino Bello che mi dice la stessa cosa. Nel frattempo, insospettito, avevo provato a chiamare Giuseppe, ma il suo telefono restava muto. Mentre ero al telefono mi raggiunge a casa Pasquale Levanto per darmi con le lacrime agli occhi la notizia che Pippi era andato via, per sempre !

Add a comment

decreto pillonNegli ultimi giorni si sta discutendo nella Commissione Giustizia in Senato il cosiddetto ddl Pillon, presentato come provvedimento per riformare il diritto di famiglia volto a equilibrare l’affido condiviso partendo da tre punti fondamentali: il mantenimento in forma diretta, norme a contrasto dell’alienazione parentale e tempi paritari di permanenza con i figli per entrambi i genitori.

Add a comment

camera dei deputatiVerso la fine del 2018 abbiamo assistito ad una feroce “bagarre” in Senato a causa del voto a favore della “Legge di bilancio 2019”. La stessa cosa è accaduta dopo una seconda votazione a favore da parte del Senato all’inizio di quest’anno. Il motivo scatenante principale è stato il punto nodale della legge in questione riguardante il “Reddito di cittadinanza”, che consiste in un sussidio dato da parte dello stato a singoli cittadini disoccupati o intere famiglie con valore ISEE inferiore ad € 9360.

Add a comment
giornaliNel maxiemendamento del governo alla legge di bilancio, bollinato dalla ragioneria generale, è confermata la rappresaglia contro la libertà di stampa in Italia. I 59 milioni di euro contenuti nel “fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione saranno azzerati entro il 2019 e il 2022.
Il contributo diretto erogato a ciascuna impresa editrice, tra cui ci sono le testate giornalistiche nazionali “ Avvenire”, “ Il Manifesto” , “ Italia Oggi”, “ Libero” e molte testate locali, per un totale di 52, sarà ridotto nel 2019 del 20% della differenza tra l’importo spettante e 500 mila euro; nel 2020 del 50% della differenza tra l’importo spettante e 500 mila euro; nel 2021 del 75% tra l’importo spettante e 500 mila euro, previsto inoltre il taglio del fondo per la convenzione tra il Ministero dello Sviluppo Economico e Radio Radicale da 10 a 5 milioni. Add a comment

popolo populismo e sovranismoLe cause principali dell’avanzata di movimenti populisti e patriottici antisistema all’interno dell’Unione Europea e in altre parti del mondo sono riconducibili a tre elementi fondamentali che sono l’attentato alle Twin Towers di New York, perpetrato da terroristi islamici di Al-Qaida, avvenuto l’11 settembre del 2001, la crisi economica internazionale del 2007 e l’affermazione dello Stato Islamico tra Siria e Iraq a partire dal 2014. Ma per trovare maggiori risposte bisogna andare molto più indietro nel tempo. Tutto iniziò nel 1916 durante la Prima Guerra Mondiale quando l’esercito britannico inviò in Egitto e Medio Oriente il tenente colonnello Thomas Edward Lawrence per sostenere i rivoltosi arabi contro l’Impero Ottomano.

Add a comment

cave cutrofianoPiogge acide, incremento delle malattie, orizzonti sfregiati ed un accogliente territorio di contadini ed artigiani irrimediabilmente trasformato in una mega zona industriale grigia e maleodorante. Lamentele su lamentele di innumerevoli cittadini ormai sempre più spesso rassegnati ad una morte lenta.

Add a comment

#stavoltavoto #rivoluzioneculturale #elezionieuropee

Archivio video