red 4“Il Reddito di dignità della Puglia va avanti senza interruzioni” lo chiarisce il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che spiega: “il Governo farà come noi, che già da due anni abbiamo attivato in Puglia una misura universalistica di contrasto alla povertà. Il Reddito di dignità quindi non si tocca finché non saremo certi che lo Stato ha assunto su di sé il compito della lotta alla povertà”.

Add a comment

anna grazia maraschio“Abbiamo bisogno di una buona politica che restituisca dignità e diritti ai cittadini. Si tratta di un passo importante, che ci incoraggia a credere in una rapida approvazione da parte del Consiglio Regionale del Disegno di legge”.

Add a comment

raffaele piemonteseUn’iniezione di 5 milioni di euro nella rete dei laboratori urbani pugliesi. Serviranno a potenziare gli spazi e le attività di ben 35 realtà diffuse in tutte le sei province pugliesi.

Add a comment

antonio trevisi"È assolutamente priva di ogni fondamento la dichiarazione del ministro dell'Interno  Matteo Salvini secondo cui il Tap (Trans Adriatic Pipeline) ridurrebbe del 10% il costo delle bollette del gas per tutti  gli italiani". Lo dichiara il consigliere del M5S ed Energy Manager Antonio Trevisi.

Add a comment
michele emiliano 3“La Puglia è vicina alla città di Genova e alla Regione Liguria in questa tragica giornata e si unisce al dolore, immenso, che tutti gli italiani stanno provando in queste ore”. Sono le parole di cordoglio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano con riferimento al crollo del ponte di Genova. Add a comment

“Finalmente c’è la legge regionale contro i danni da fauna selvatica che colma un vuoto normativo durato decenni. Abbiamo fatto pressing affinché si passasse dalle parole ai fatti sul delicato tema della fauna selvatica che mette a repentaglio l’incolumità pubblica e arreca danni al settore agricolo e le nostre istanze sono state accolte e fatte proprie dal Presidente della IV^ Commissione consiliare, il consigliere Pentassuglia che ringraziamo per il lavoro svolto”,

Add a comment

leo di gioia“Prendiamo atto della decisione da parte di Bruxelles di deferire l'Italia alla Corte di Giustizia Ue per non aver pienamente applicato le misure per impedire la diffusione della batteriosi procurata dalla Xylella fastidiosa. Questa lentezza è il combinato di procedimenti pendenti al Tar, di resistenze di proprietari ostili agli abbattimenti e della pressante vincolistica nazionale che limita o rallenta la auspicata celerità amministrativa.

Add a comment

DISTORY

Archivio video
locandina distory