stazioni radio 5gI sottoscritti Rolli Oriele e Donno Santo in qualità di Consiglieri Comunali nell'esercizio delle proprie funzioni, premesso che: 

-risulta agli atti dell’Ente una proposta di programma di sviluppo impianti di telefonia 5G in banda licenziata 26,5GHz-27, 5GHz per gli anni 2020-2025, per la rete di Comunicazioni Elettronica in Fixed Wireless Access Operatore Fastweb Air S.R.L.;

- nella proposta si fa riferimento ad una forma di collaborazione con Linkem e risulta allegata una cartografia delle aree " definite " che potranno essere in comune con la società Linkem;

-la società si dichiara disponibile a valutare eventuali terreni/immobili di proprietà comunale per la realizzazione di un impianto multi-operatore;

Considerato che:

l'aumento della diffusione degli impianti di che trattasi provoca ulteriori campi elettromagnetici con effetti sulla salute da verificare;

alcuni studi canadesi, hanno dimostrato gravi danni alla salute a seguito dell'utilizzo intenso di cellulari;

che radiazioni a radiofrequenza a determinate potenze creano conseguenze biologiche e sanitarie preoccupanti;

nel 2015 scienziati di 41 Paesi, Italia compresa, hanno manifestato il loro allarme alle Nazioni Unite Organizzazione Mondiale Sanità, affermando che più di 10.000 studi scientifici sottoposti a valutazione paritaria, hanno dimostrato danni alla salute umana derivanti dalle radiazioni RF ed hanno rivolto un appello all'Europa per chiedere il blocco della tecnologia 5G, a causa della crescente preoccupazione circa i risvolti per la salute pubblica;

-oltre 1000 Comuni si sono dichiarati contro la installazione di impianti 5G sui propri territori;

-più di 500 Sindaci hanno emanato ordinanze di STOP agli impianti;

-alcune Regioni hanno approvato mozioni invocando il principio della massima precauzione;

tutto quanto premesso;

 

                                                     Chiedono di conoscere:

 

1-se ritiene di dover convocare immediatamente un Consiglio Comunale monotematico aperto a qualsiasi tipo di contributo da parte di Associazioni, Organizzazioni Sindacali, singoli cittadini per illustrare il piano d'intervento delle due Società interessate, esprimendo la ferma contrarietà alla realizzazione da parte del Consiglio Comunale;

2-se ritiene di commissionare uno studio sulle emissioni elettromagnetiche degli impianti esistenti. così come fatto dalla precedente Amministrazione Rolli negli anni passati, coinvolgendo Università e ARPA Puglia;

3-il numero dei ripetitori ad oggi installati con indicazione dell'operatore telefonico e il sito specificando se trattasi di sito Comunale o privato;

4-se   ritiene di verificare lo stato dell'arte degli impianti esistenti circa il numero dei ripetitori installati su ogni sito, rispetto alle autorizzazioni originarie rilasciate, nonché la reale potenza di emissione ad oggi.

ORIELE ROLLI
SANTO DONNO

Fast News

Archivio video