donno e pulli 1Il Governo Conte aveva stanziato quasi due miliardi di euro (per il 2021) di contributi per investimenti in opere pubbliche, ma l'amministrazione comunale di Galatina non presenta la domanda e perde un'occasione da 5milioni di euro, assurdo!». A denunciarlo il portavoce alla Camera dei deputati del M5S, Leonardo Donno e il consigliere comunale pentastellato di Galatina, Paolo Pulli.

Con decreto del Ministero dell'Interno, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze -spiegano- lo scorso 23 febbraio sono stati determinati i Comuni a cui spetta il contributo da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. I Comuni con popolazione superiore a 25.000 abitanti hanno potuto richiedere fino a 5.000.000 di euro. Di Galatina, però, nessuna traccia! E questo perché, stando a quanto abbiamo accertato, nessuno ha presentato domanda.

Più nel dettaglio -continuano- le risorse del Governo sono destinate alla messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti ed efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per quelli scolastici.

Risorse fondamentali per la crescita e lo sviluppo della nostra città, che perde la possibilità di ricevere 5 milioni a causa dell'immobilismo, ormai purtroppo noto, dell'amministrazione comunale. Noi siamo sempre disponibili a collaborare, ma evidentemente il Sindaco Amante non ritiene necessario l'aiuto da parte del Movimento 5 Stelle. Un danno per la città, l'ennesimo, che non possiamo più tollerare. Galatina merita di più!

Fast News

Archivio video