whatsapp image 2019 07 30 at 13La gestione dell’ex Convento di Santa Chiara è scandalosa. Dopo le mie numerose denunce e segnalazioni, fatte anche al prefetto di Lecce e alla Corte dei Conti, oggi aventi diritto sono ospitate nella struttura, ma l’amministrazione Amante continua a gestire quel posto come fosse una dependance a suo uso e consumo. Dopo i rifiuti rimasti per una settimana all’interno, “regalo” di un evento musicale inserito nella rassegna “A Cuore Scalzo”, nella tarda serata del 30 luglio è intervenuta una volante della polizia dopo aver ricevuto la segnalazione che nell’edificio da qualche sera entra un uomo, aprendo con la chiave, ma lo stesso non figura tra gli ospiti.

  Gli agenti non hanno trovato traccia di questa persona. Forse si era ben nascosta o era fuggita all’arrivo delle forze dell’ordine. Gli agenti hanno rilevato la presenza degli ospiti e tra questi un uomo che avrebbe dichiarato di essere custode e giardiniere della struttura.

Non essendoci traccia di atti che attribuiscano a questa persona questo ruolo mi chiedo a quale titolo occupi un posto letto sottraendolo a chi ne ha diritto e se l’amministrazione Amante ha provveduto alla doverosa comunicazione alla polizia, delle persone presenti nella struttura, come prevedono le norme vigenti. Mi chiedo anche chi ha fornito al non identificato ospite la chiave per accedere all’interno.

Ad allargare il campo della dissennata gestione di un bene pubblico recuperato grazie ai fondi comunitari e destinato a Centro Sociale Polivalente, Comunità alloggio per gestanti e madri con figli a carico, Comunità educativa per minori, Centro di ascolto per famiglie e servizi di sostegno alla famiglia e genitorialità (quindi non è prevista l’ospitalità di uomini), c’è la scelta dell’amministrazione di riservare parte degli spazi a eventi. Ritengo sia un’opzione illegittima, ma in ogni caso dovrebbero almeno preoccuparsi – dopo ogni evento – di ripristinare lo stato dei luoghi, pulizia compresa. Invece non se ne sono preoccupati, limitandosi a circostanziare unicamente l’allestimento e il disallestimento dell’area concessa in uso, ma non la pulizia. Così le ospiti hanno dovuto convivere per una settimana con i rifiuti, in un periodo peraltro di alte temperature. È evidente che il sindaco Amante e la sua maggioranza detengono il primato della peggiore amministrazione che abbia governato Galatina.  

Cover Coro GioRè - Giovani Realtà - Per un milione - Boomdabash

Archivio video