alessio prastanoNonostante le tante problematiche che attanagliano la Provincia di Lecce, l’attuale inquilino di Palazzo dei Celestini, Stefano Minerva, pensa prioritariamente ad istituire l’osservatorio sui neo fascismi, un argomento morto e sepolto nella mente dei tanti milioni di italiani che voltano lo sguardo verso una modernità che, dalle parti della sinistra estrema, tarda ad arrivare.

Succede quindi che Minerva preferisca comparire sulle cronache della stampa mediante provvedimenti inutili ed inefficaci per gli Enti che compongono la Provincia di Lecce. Al contrario, il Presidente Provinciale e Sindaco di Gallipoli parla di “sdoganamento di movimenti neofascisti”: spara nel vuoto, senza affermare nulla di concreto, ma identificando qualcosa di indefinito, generalizzato, astratto.

L’azione di Minerva da governatore della Provincia di Lecce, fino a questo momento, è stata vuota, povera di contenuti e impegni fattivi verso le amministrazioni locali.

All’interno del Comune di Galatina vi è l’annoso problema della Strada Provinciale che porta al collegamento con la Città di Copertino: una criticità già esposta in passato da altri esponenti della maggioranza consiliare, ma che non è stata recepita dagli uditi dei vertici provinciali. La SP 18, da anni senza un’adeguata illuminazione e priva di una degna sicurezza per gli automobilisti, è costantemente il centro di decide di incidenti mortali.
Anche la tangenziale est attende da anni di essere completata, ma attualmente è sinonimo di degrado, di un fatiscente abbandono che lascia esclusivo spazio alla natura.

Non solo, vi sono problemi di carattere strutturale ed igienico – sanitari riguardanti gli Istituti Superiori della Città, per i quali già da tempo è stato chiesto un intervento forte da parte della Provincia. Nel corso dell’ormai passato anno scolastico sono pervenute segnalazioni in merito alla presenza di ratti. Inoltre, molte delle strutture scolastiche necessitano una decisa manutenzione, onde evitare, anche per il prossimo anno, disagi che certamente impediscono il regolare svolgimento delle lezioni. Le preoccupazioni per le condizioni dei plessi di istruzione non riguardano solo uno specifico caso, ma l’intera Provincia di Lecce, come denunciano da tempo alcune delle Associazioni studentesche presenti sul territorio salentino.   

Piuttosto che mettere al primo posto questi e tanti altri temi che riguardano lo sviluppo e l’ammodernamento degli Enti locali, il Presidente Minerva bada a non tradire le sue origini e ad affermare fortemente i suoi grandi valori di sinistra che mirano esclusivamente a guardarsi le spalle dallo spauracchio astratto del Fascismo.

È a causa di questi provvedimenti farlocchi, e delle continue mancanze verso le amministrazioni comunali, in particolar modo quella galatinese, che reputo l’Ente provinciale un vero e proprio spreco per la spesa pubblica. Un costo che potrebbe essere redistribuito tra i Comuni, permettendo loro di gestire direttamente le singole e specifiche problematiche.       

Alessio Prastano

Consigliere Comunale - Galatina

Cristian Nevola - Sfumature

Archivio video