donazione organi“La donazione degli organi: una scelta consapevole”: è questo lo slogan che l’Amministrazione Comunale di Cutrofiano ha ideato per una campagna di sensibilizzazione sul tema della donazione di organi e tessuti, argomento di vitale importanza per il quale fondamentale risulta la comunicazione.

Tra i primi ad aderire in provincia al progetto “Una scelta in Comune”, Cutrofiano è già stato, lo scorso 8 novembre, organizzatore di un convegno che ha visto l’intervento dei Dirigenti Medici del Centro Trapianti del Policlinico di Bari Dott.ssa Raffaella Guido e Dott.ssa Chiara Musajo Somma, dei Sindaci di alcuni Comuni salentini, del Presidente della Provincia Stefano Minerva, del Direttore del Distretto Socio Sanitario di Galatina Cosimo Esposito e del Presidente dell'Ordine dei Medici della Provincia di Lecce Donato De Giorgi.

Oggi, facendo seguito agli impegni presi, n. 3000 volantini sono pronti per essere distribuiti su tutto il territorio comunale: al loro interno, una lettera aperta in cui il Sindaco Oriele Rolli invita i cittadini ad informarsi sulla donazione, così da poter “decidere in vita, consapevolmente e liberamente, come esprimerci rispetto alla donazione, sollevando i nostri cari da una eventuale scelta molto difficile in un momento delicato”.

Diversi sono i canali attraverso cui reperire le giuste informazioni: in Comune, presso la ASL, dal proprio medico di base o consultando il sito del Centro Nazionale Trapianti.

Una volta informati e consapevoli, si potrà esprimere la propria dichiarazione di volontà in più modi: presso l’Ufficio Anagrafe al momento della richiesta/rinnovo della carta d’identità, presso la ASL o dal medico di base sottoscrivendo un apposito modulo, presso l’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi) oppure compilando e portando sempre con sé il “tesserino blu” del Ministero della Salute.

“Ciascuno di noi può essere un donatore o un ricevente: donare gli organi è, pertanto, oltre che un gesto d’amore, una scelta di grande responsabilità in grado di trasformarsi in un vero e proprio moltiplicatore di vita  e di speranza. Ecco perché, come Amministrazione Comunale, riteniamo moralmente doveroso impegnarci in una campagna di sensibilizzazione in favore della nostra cittadinanza, affinché con i giusti elementi di conoscenza ed il necessario tempo per l’elaborazione emotiva si possa raggiungere un livello di consensi alla donazione quanto più elevato possibile”.

TE QUIERO - Barbara Vagnini

Archivio video