giuseppe spotiDopo gli annunci ed i proclami di qualche mese fa da parte dell’Amministrazione Comunale sulla partecipazione del comune di Galatina al bando ministeriale “città che legge” 2018, arriva l’ennesima batosta e l’ennesima figuraccia per la nostra città.



Coerentemente con la propria inadeguatezza politica, che già ci è costata la perdita di altri finanziamenti, l’Assessore Cristina Dettù ha presentato un progetto che si è posizionato nella parte bassa della graduatoria. Su 73 progetti presentati, quello del nostro comune si è collocato al 45° posto e solo i primi 5, al massimo 6, saranno finanziati.

Questa ennesima occasione che ci siamo lasciati sfuggire va ad unirsi alla perdita di un altro finanziamento sull’ambiente di qualche giorno fa e sottolinea inesorabilmente l’incapacità politica dell’Assessore alla cultura e all’ambiente Cristina Dettù, alla quale consigliamo, alla luce di questi risultati, di abbandonare gli studi per giovani amministratori a Roma e di concentrarsi sui problemi concreti di una città che non può più attendere.

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody

Archivio video