radon1L’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente ha trasmesso nei giorni scorsi la relazione conclusiva del progetto volto a individuare la concentrazione di gas radon negli edifici abitativi di questo Comune.

Nel Comune di Cutrofiano, selezionato insieme ad altri 9 comuni della provincia di Lecce, sono state individuate 20 abitazioni di cui 10 scelte nel centro storico, valutate in base ai dati di mortalità per tumore polmonare in Puglia, secondo determinati criteri approvati dalla Direzione Generale dell’ARPA.

La scelta del campione d’indagine è stata effettuata in stretta collaborazione con i Sindaci dei Comuni selezionati, ai quali è spettato il compito di distribuire i dosimetri ed il questionario d’indagine e informare i residenti circa il posizionamento dei dosimetri consegnati.

I valori della concentrazione di attività in aria media annua di gas Radon riscontrato nelle abitazioni è risultato inferiore al livello di riferimento di 300 Bp m-3. Gli stessi, unitamente alla relazione, saranno a breve pubblicati, in forma anonima, sul sito istituzionale dell’ARPA al seguente link: http://www.arpa.puglia.it/web/guest/agentifisici_radon

Fast News

Archivio video