fiera galatinaLa capacità di valorizzare i prodotti tipici locali rappresenta un elemento decisivo per lo sviluppo endogeno dei sistemi territoriali. Attraverso la valorizzazione delle tipicità, infatti, la funzione meramente produttiva delle attività agricole viene integrata da nuove e diverse funzioni, tra cui la tutela dell’ambiente e del territorio, la conservazione della cultura e delle tradizioni rurali, creando spazi e luoghi interessati da nuove dinamiche di tipo economico e sociale.

Con la consapevolezza che la promozione della qualità dei prodotti tipici possa apportare valore nelle strategie di crescita e sviluppo di un territorio, il progetto per la Nuova Campionaria, metterà al centro dell’attenzione la cultura e le produzioni locali.

Una proliferazione delle iniziative volte ad affiancare alla produzione agricola quella dei servizi (turistici, ricreativi, educativi, sociali, ecc.), anche allo scopo di intercettare e soddisfare nuovi segmenti di consumatori interessati alla fruizione dei prodotti agricoli nei territori di produzione, al fine di “immergersi” nell’identità dei luoghi e di vivere le esperienze di consumo come occasioni di arricchimento culturale e sociale.

La valorizzazione e la promozione della qualità dei prodotti tipici codificati viene così messa al centro dell’attenzione dagli amministratori pubblici, i quali li individuano come un elemento centrale di una strategia complessiva di sviluppo locale che prevede anche la salvaguardia culturale delle tradizioni produttive.

La fiera campionaria vista anche la sua storicità diverrà un grande contenitore di promozione di tutti i prodotti tipici codificati che rappresentano non solo i 97 comuni della provincia di lecce ma anche tutte le unioni regionali e il confronto con altre nazioni.

Il prospetto della Nuova Campionaria aspira al raggiungimento dei seguenti benefici socio-economici:

- maggiore visibilità delle imprese agricole e artigiane, in forma singola o associata;

- la rigenerazione, attraverso la valorizzazione e conservazione, delle attività tradizionali agricole e artigianali;

- lo sviluppo turistico enogastronomico che può contribuire a migliorare la sostenibilità economica dei territori di riferimento;

- l’avvicinamento delle amministrazioni comunali al riconoscimento ufficiale delle proprie tipicità.

Il progetto sarà presentato dall’Assessore alle attività produttive Avv. Alberto Russi venerdì 26 giugno alle ore 18:00 presso il quartiere Fiera di Galatina nell’ambito del convegno “Tipicità e tradizioni: opportunità di sviluppo e incentivi” dove interverranno le associazioni di categoria e le rappresentanze regionali.

A seguire, aspettando la 65^ edizione della Fiera Campionaria, si esibiranno in concerto alle ore 21:00

“45 GIRI Live Italia Band"

"MYLIOUS JOHNSON e GABRILE POSO live e Dj set"

Volley: Efficienza Energia Galatina vs Olimpica Avellino 3-0

Archivio video