whatsapp image 2021 04 13 at 08.41.20Oggi voglio raccontare una storia, una storia di ordinaria ingiustizia, una delle tante, non la mia, ma quella di mio padre, classe ’48. Oggi, a distanza di un anno dall’inizio di questa pandemia finalmente, seppur in ritardo, è il suo turno per la somministrazione della prima dose di vaccino. Oggi 26 aprile 2021 alle 9,50 siamo in fila insieme per raggiungere quel diritto così tanto atteso. Un diritto che ad oggi sa più di abbracci mancati a nipoti e figli, di telefonate lontane che non hanno il dono della presenza, un diritto che sa che di paura, reclusione e dolore, per chi come mio padre ha perso un fratello in dieci giorni a causa del Covid. Siamo lì insieme al centro polivalente in via Don Bosco a Galatina e sin da subito capisco che non sarà un buongiorno il nostro.

Add a comment

12 startup 1La sentenza del Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del Consiglio Nazionale del Notariato in merito al provvedimento che dal 2016 permetteva di costituire una startup online a costo zero, senza ricorrere al notaio.

Una decisione inaspettata, che ha polarizzato le posizioni in campo all’interno del più generale dibattito sul futuro dell’ecosistema italiano dell’innovazione.

Add a comment

andrea coccioli 1Viviamo un tempo in cui siamo costantemente concentrati sul numero dei contagi e timorosi che il virus possa colpirci. Avvertiamo forte la mancanza di visione e di prospettiva perché impegnati sul quotidiano e sulle sue emergenze. Abbiamo il fiato corto, impegnati come siamo ad andare avanti nella consapevolezza che è nostro dovere lottare quotidianamente per preservare quanto di buono si è costruito negli anni, ognuno impegnato nel suo quotidiano con la paura che possano venire meno le energie.

Add a comment

chiesa ss pietro paolo galatinaIn questi giorni mi sono dedicato a guardare i dati Bankitalia su depositi e prestiti notando un particolare molto interessante: contrariamente da ciò che accade nei comuni limitrofi, il rapporto tra depositi e prestiti pende verso i prestiti: al 31 dicembre 2019 i 10 sportelli bancari di Galatina registrano 319 milioni di depositi e 337 milioni di prestiti. Ci siamo interrogati sui motivi di questo dato e abbiamo concluso che, probabilmente, Galatina è un centro economico in cui sono cresciuti, nel 2019, gli investimenti privati mentre i comuni limitrofi (Galatone per esempio ha solo 3 sportelli con 85 milioni di depositi e 53 di prestiti) hanno avuto la funzione di mera raccolta. Il dato della nati-mortalità delle imprese lo conferma con circa 2.000 imprese attive (numero costantemente in crescita negli ultimi anni) insistenti nel solo agro galatinese.

Add a comment

piazza san pietro chiesa madreMi capita spesso di svegliarmi presto al mattino, per organizzare mentalmente la giornata e cercare di approfittare della quiete prima di entrare nel ritmo quotidiano.

Uno dei primi appuntamenti è anche quello della lettura dei giornali online, con un'attenzione particolare alla mia Città.

Per chi, come me, si informa anche attraverso questi utilissimi strumenti (ringrazio per questo tutti gli editori e giornalisti che svolgono egregiamente il loro lavoro) è capitato negli ultimi giorni di seguire, tra le altre, le dinamiche legate alle sorti del circolo Athena e tutti i suoi sviluppi e non ultima la vicenda legata ad una dichiarazione di un giornalista e tutti i suoi retroscena.

Add a comment

25 giugno nini de prezzo spi27 1 1La risposta della Giunta Municipale di Galatina alla richiesta di una sede per il Circolo Athena ha lasciato sconcertati e delusi il Presidente, i dirigenti e i soci del sodalizio galatinese.

Add a comment

conte renzi 1L’egoismo del Potere oscura il potere della Ragione. Gli italiani sono sfiduciati ed esterrefatti, non riescono ancora a capire il duello muscolare politico fra Matteo Renzi e Giuseppe Conte. Per tutti risulta oscuro e probabilmente legato alle trame politiche dell’Italia di cui la storia è piena.

Add a comment
francesco colaciCari concittadini, una nuova unità di intenti coinvolge la nostra collettività. Da domenica mattina tanti concittadini e lavoratori della sanità si sono messi in fila davanti al nostro gazebo, posto davanti all’ingresso dell’ospedale, per dare la propria adesione alla campagna in difesa dell’ospedale. Add a comment

Fast News

Archivio video