no taglio parlamento 1Gentile Direttore, caro Tommaso,

da cittadino e da studioso (prima che il mio percorso professionale prendesse altre strade) di diritto costituzionale mi sento in dovere di condividere con te e con i tuoi lettori alcune riflessioni in merito ad un tema tanto cruciale, per la qualità della nostra democrazia, quanto sottovalutato dai territori, soprattutto quelli invasi in queste settimane da volti sorridenti che chiedono il nostro voto in vista delle elezioni regionali.

Add a comment
francesco colaciCaro Direttore, Cari Concittadini, sarebbe bello che questo periodo non finisse mai. Stiamo assistendo a fenomeni mirabilanti, la cui concentrazione nel tempo e nella nostra città fa pensare ad un che di soprannaturale. Se non ci credete, pensate solo a quello che è accaduto in questa settimana. Come forse ricorderete, alcuni mesi or sono, avevamo fatto un appello ai nostri politici per un’azione comune, tesa al completamento della tangenziale, con il collegamento tra via Roma/ via vic. due trappeti e la provinciale Galatina/Copertino. Avevamo individuato una variante che, seguendo il tracciato di una via ed un ponte campestre già esistente, potenziato ed ampliato con circa un milione di euro, potesse consentire di eliminare i passaggi livello delle FSE, permettendo l’accesso diretto all’Ospedale. Nessuna risposta è pervenuta per mesi. Add a comment

dsc 8816 resized 20200724 114327935 1La pandemia ha fatto emergere tutte le criticità di una sanità “malata”. Quella che era ritenuta una sanità di eccellenza, come quella lombarda, ha evidenziato come un sistema sanitario prevalentemente privato e interessato al profitto sia un sistema da rivedere.

È lo Stato che deve farsi principalmente carico della salute dei propri cittadini, attraverso un servizio sanitario nazionale che sia omogeneo su tutto il territorio nazionale.

Le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea rappresentano una opportunità da non sottovalutare.

Add a comment

infermieriFacciamo appello alla Città affinché si potenzi e si affianchi lo straordinario lavoro del reparto malattie infettive del nostro ospedale che, in questi giorni così difficili, è punto di riferimento della battaglia al covid19 per tutta la provincia di Lecce. I medici, gli infermieri, gli O.S.S. e il personale tutto stanno lavorando senza risparmiarsi.

Add a comment

coronCi troviamo, nostro malgrado, a vivere un momento storico che farà epoca e, probabilmente, non soltanto a causa della pandemia da “Coronavirus” ma, anche, per alcuni aspetti che stanno caratterizzando la gestione politica di questa crisi. Sebbene infatti l'accaduto stia passando quasi in sordina - poiché accettato di buon grado da un'opinione pubblica atterrita dalle cronache giornalistiche e sconvolta dai numeri del contagio - non v'è chi non veda (per usare un'espressione del gergo forense) che, attraverso l'adozione di una legislazione emergenziale fatta di Decreti Legge e DPCM, il Governo abbia disposto, negli ultimi venti giorni, una severa limitazione dei diritti e delle libertà fondamentali. Sgombriamo immediatamente il campo da equivoci: chi scrive non è un “complottista”, né un sovversivo, né tanto meno un illuso che non si rende conto dell'entità dell'emergenza sanitaria in atto.

Add a comment

ospedale galatina pronto soccorso 2Negli ultimi 10 anni sono stati fatti tagli nella sanità di oltre 37miliardi di euro. Il presidente Emiliano, assessore alla sanità, non si è risparmiato nei tagli e nella chiusura degli ospedali. Il suo piano di ordino ospedaliero, oggi sta mettendo in luce, sia gli errori sia le gravi insufficienze, in particolare nei posti di terapia intensiva ai quali sono appena 300.

Add a comment
ospedale brindisiC’è un soffuso e diffuso aumento dell’”animus” violento nelle persone, basato su un disagio interiore dilagante e devastante; quello che poi si manifesta, talvolta, come in questo caso, in maniera eclatante e assurda; ma nell’atteggiamento comune, tale spirito è, comunque, sempre più evidente.
Questo lo sa bene chi fa il medico, e lo vive, purtroppo, ogni giorno. Add a comment

redditoLuigi Di Maio non è riuscito ad essere un dirigente-leader politico: è nato come Gigino ed è morto Gigino. I 5 Stelle sono i veri sconfitti delle elezioni regionali del 26/01/2020. In Emilia, più ancora in Calabria, infatti sono passati dal 43% delle politiche del 2018 al -7% delle regionali del 26/01/2020 e Luigino Di Maio davanti ad una sconfitta così evidente, che cancella in Calabria il suo movimento, il quale non entra in Consiglio non ha la forza di dire al paese una parola, dopo anni di guida politica del movimento. Le sue dimissioni anticipate di quattro giorni certificano la “maturità politica” del personaggio, oggi abbandonato da Grillo.

Add a comment

Basico Estate2020

Archivio video
whatsapp image 2020 09 08 at 15.23.06loc 1 1
galagym