Via crucis - Noha

Archivio video

michele emiliano 2Roberto Volpi, nell’inserto 7 del Corriere della Sera del 12 dicembre, si occupa della trasformazione urbana delle città dovuta alla pandemia del Covid e allo spostamento della popolazione. Per Roberto Volpi crescono le grandi città del Nord, le quali attraggono i giovani per il lavoro, per le Università più competitive e per i servizi.

Add a comment

rifiutiNon è colpa della plastica, ma della raccolta, della gestione e del suo smaltimento. L’abbandono della plastica è un problema grave, un vero grattacapo per i sindaci, i quali hanno la responsabilità della gestione e dello smaltimento, ma non hanno le risorse economiche necessarie per farlo. Le campagne di Galatina sono un brutto catalogo di rifiuti abbandonati. Si vedono infatti montagne di teli di plastica accumulati nelle campagne abbandonati alle intemperie di pioggia e vento. Lungo le panchine di sosta della tangenziale sono abbandonati rifiuti di tutte le specie da rendere un paesaggio di rifiuti che si vede nel terzo mondo. La periferia della città non è di meno.

Add a comment

ilnataleUn giorno di festa da passare con le persone care: è la festa dell’Immacolata che per i paesi del Tarantino corrisponde all’inizio delle festività natalizie. Nelle case si addobbano alberi e presepi, le cucine hanno tutti i fornelli occupati di pettole e lasagne. Ma questa festività mi offre un dono inaspettato, e per questo speciale.

Add a comment

covidCom’era prevedibile, gli assembramenti in piazza, in particolare nelle serate di sabato e domenica, il mancato rispetto delle norme dettate dal governo, il distanziamento, l’uso della mascherina, le vaccinazioni, hanno consegnato a Galatina un triste primato: da alcune settimane, con progressivi incrementi, siamo tra i primi nella graduatoria provinciale dei comuni per numero di persone contagiate dal Covid.

Add a comment

comune di galatinaSale la temperatura del ''bla bla bla'' degli schieramenti sui candidati per la prima poltrone a Palazzo Orsini se ne contano almeno sette. Si parla molto ai tavoli del bar, e si percepisce la mancanza della percezione del tempo e dei profondo cambiamenti, a partire da quello del clima. Manca la consapevolezza che ''il COVID'' ha strappato il tessuto sociale e ha cambiato la vita della città.

Add a comment

fiera galatinaEgr. Direttore, nel gennaio scorso, avevamo formalizzato la nostra richiesta al Sindaco del Comune di Galatina di convocazione di  un tavolo programmatico, che coinvolgesse  la Provincia di Lecce, la Camera di Commercio e la Regione Puglia,  per pianificare e programmare, la creazione di un nuovo soggetto per il rilancio dell’attività fieristica Galatinese. Sembrava che il nostro appello fosse caduto nel vuoto, fino a quando, nel giugno scorso il Comune ha annunciato il progetto per la collocazione per una sede di formazione dell’Anpal presso il primo piano della palazzina uffici del Quartiere Fieristico, ossia occupando circa 1000 degli  11000 mq coperti disponibili.

Add a comment

carmenQuanto vale la vita di una donna?!! Venti secondi di chiacchiere ben confezionate per un servizio di cronaca su una rete del servizio pubblico: passano davanti agli occhi le immagini della notte, in un bar di periferia dal nome “Primavera”, al primo piano, la padrona del bar affitta le camere da letto secondo una tariffa oraria. L’unico bar aperto dopo la mezzanotte anche fino al mattino. Dopo venti secondi esatti, solo dopo lunghi venti secondi, e la nostra mente ci mette molto meno per distogliere l’attenzione dai fatti,  arriva la notizia: dentro quel bar, di cui abbiamo già molte inequivocabili informazioni, nella notte tra il 4 e il 5 ottobre si è consumato un femminicidio.

Add a comment

lampada senza luceI motori della politica, a Galatina, si scaldano. Qualcosa cambierà, o potrebbe cambiare, in base al risultato elettorale delle amministrative. La strategia di Emiliano, probabilmente, avrà la sua forte affermazione e in molti ne dovranno prendere atto per la tornata successiva. La politica locale procede per step successivi influenzata ma non determinata dalle dinamiche nazionali e regionali. La coalizione civica uscente, in questi anni, ha avuto il merito di essere stata fedele a se stessa ma questo, in parte, l’ha indebolita perché non ha potuto elaborare qualcosa di nuovo da proporre per la continuità, che potrebbe comunque arrivare per inerzia e per difficoltà di strutturare una proposta da parte di chi è fuori dal governo locale.

Add a comment