0001 24Donare il sangue è vita. Farà tappa anche a Lecce “DonaEMOzioni 2019”, la campagna della Regione Puglia che mira a sensibilizzare i cittadini pugliesi alla donazione del sangue. Giunta alla terza edizione, la campagna si sviluppa attraverso diverse iniziative organizzate quest'anno per Area vasta. Dopo il primo appuntamento a Bari dal 20 al 22 giugno (sala Murat in corso Vittorio Emanuele), sarà la volta dell'Area Salento (Lecce, Brindisi, Taranto), i cui eventi eventi si svolgeranno a Lecce, presso il Convitto Palmieri, il 27/28/29 giugno. Terza ed ultima tappa dedicata all'Area Puglia Nord (BT e Foggia), con eventi che si svolgeranno a Barletta, presso il Circolo Unione, nei giorni 4/5/6 luglio.

La Regione Puglia ricorda che i mesi estivi sono i mesi più caldi anche per il fisiologico aumento di bisogno di sangue, quando le scorte possono diminuire e rendere particolarmente difficile tutte le attività chirurgiche e non solo. È un tema delicato ma importantissimo perché il bisogno di sangue e dei suoi emocomponenti è sempre più vitale. Perciò è fondamentale riflettere sul fatto che con un piccolo ma grande gesto, si può salvare una vita.

La sensibilizzazione alla donazione del sangue verrà declinata attraverso una Mostra di elaborati grafici pittorici realizzati da giovani artisti nell'ambito del Workshop "La vita a colori" sull'arte e i processi di umanizzazione delle cure (ideato dall'Associazione Artemes), attraverso seminari di studio per la realizzazione del "Mandala libero come strumento per conoscere se stessi" (sempre a cura dell'Associazione di volontariato Artemes), all'interno dei quali i partecipanti ascolteranno le testimonianze dei donatori e dei pazienti ed avranno la possibilità di creare e comprendere il proprio mandala personale (un simbolo spirituale e rituale che rappresenta l’universo, utile per ritrovare equilibrio, pace e aumentare la consapevolezza di sé) e infine attraverso un confronto con le istituzioni, i medici, le associazioni di volontariato sull'importanza del dono.

A Lecce, in particolare, mostra e seminario sono in programma per giovedì 27 e venerdì 28 (dalle 18 alle 21) negli ambienti del Convitto Palmieri. Sabato 29 giugno, dalle 19,30 alle 20,30, spazio alla riflessione attraverso il dibattito sull'importanza del dono. Previsti gli interventi del Direttore del Dipartimento “Promozione della Salute, del Benessere sociale e dello Sport per Tutti”, dott. Vito Montanaro, del Direttore del Centro Regionale Sangue dott. Angelo Ostuni,  del presidente Associazione ARTEMES arch. Bruno Morabito, del referente CIVIS donatori di sangue della Provincia di Lecce avv. Emanuele Gatto, del docente di Bioetica internazionale dell’Università di Cassino avv. Francesco Francioso e della responsabile Comunicazione ASL Lecce dott.ssa Sonia Giausa.  Un contributo importante verrà poi dalle testimonianze dei pazienti e dalle loro realtà associative: Associazione pazienti thalassemici, Associazione AIL, Associazione pazienti emofilici, Associazione pazienti CIDP e Associazione Pazienti Immunodeficienze acquisite. I lavori saranno conclusi dal dott. Nicola Di Renzo, Direttore del Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale (DIMT) della ASL Lecce.

"La Regione Puglia è in prima fila nelle attività di sensibilizzazione al concetto di donazione nel suo complesso, in particolar modo, in questi mesi, del sangue – ha detto il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nel presentare la campagna regionale – dobbiamo ri-apprendere il valore del donare ma soprattutto dobbiamo imparare ad essere felici anche solo immaginando la felicità di chi riceverà il nostro dono. In questo caso, il nostro dono è la vita. Abbiamo fortemente voluto questa campagna di comunicazione perché credo che occorra sostenere il valore civico e civile della donazione. E questa è una cosa che mi viene confermata proprio dai cittadini pugliesi, quando responsabilmente offrono di donare il proprio sangue. Siamo alle soglie dell'estate e ora più che mai – ha concluso Emiliano - è necessario una spinta da parte di tutti. È necessario l'impegno a donare di tutti gli uomini e di tutte le donne. Ce lo raccontano anche gli ultimi dati del 2019. In Puglia aumentano le trasfusioni perché sta aumentando la complessità dei ricoveri, anche chirurgici".

"È vero, il nostro problema è l'estate - ha aggiunto il direttore del Dipartimento regionale Politiche per la salute Vito Montanaro – infatti nei mesi di luglio e agosto abbiamo bisogno di più sangue mentre nei mesi invernali siamo autosufficienti e anzi, spesso diamo una mano alle regioni vicine. Con DonaEMOzioni vogliamo monitorare la donazione e sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più giovani perché è nelle scuole che nascono e si formano i donatori del futuro".

La campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue prende spunto da una iniziativa ideata e realizzata dall'Associazione di volontariato Artemes in partenariato con il Csv San Nicola, l'Associazione italiana Thalassemici sez prov.le di Bari e Fratres donatori sangue Loseto.

ULTIMI DATI RACCOLTA SANGUE 2019

Nel 2019, fino a fine maggio, sono state prodotte 65.208 unità di sangue ed emocomponenti; sono state trasfuse 66.194 unità di sangue ed emocomponenti, poco più di 600 unità rispetto al 2018, probabilmente per l'aumento della complessità dei casi trattati in Puglia; sono stati conferiti kg 19.617 di plasma all'industria per la produzione di plasmaderivati (albumina, fattore VIII, immunoglobuline, ecc). Nel 2019 si registra un lieve calo della raccolta rispetto all'anno 2018, si auspica in una ripresa nel secondo semestre dell'anno.

QUEENCUBO - A cappella Queen medley

Archivio video
diretta inondazioni