tarantismo“Della tarantola. Lo studio di un medico del Salento del XVII secolo” di Giorgio Baglivi a cura di Concetta Pennuto e “Il tarantismo oggi. Antropologia, politica, cultura” di Giovanni Pizza, sono i primi due titoli della collana “Storia e memoria del Tarantismo” diretta da Andrea Carlino e Sergio Torsello che saranno presentati sabato, 18 aprile al Palazzo Granafei di Sternatia alle ore 19. All’interessante iniziativa, resa possibile anche grazie al contributo alla ricerca della Fondazione “La Notte della Taranta”, prenderanno parte Raffaele Scarpa (Università di Torino), Andrea Carlino (Università di Ginevra), Eugenio Imbriani (Università del Salento), Massimo Manera (presidente Fondazione La Notte della Taranta), Marino Niola (Università suor Orsola Benincasa di Napoli), Berardino Palumbo (Università di Messina), Giovanni Pizza (Università di Perugia) e Sergio Torsello (Istituto Diego Carpitella) che coordinerà il dibattito. A seguire la musica della tradizione salentina con I Petrameridie.

COLLANA “Storia e Memoria del Tarantismo” – Carocci editore (2014)

Diretta da Andrea Carlino e Sergio Torsello

Promossa dalla Fondazione “La notte della Taranta”

A cinquant’anni dalla pubblicazione della Terra del rimorso di Ernesto de Martino e sull’onda del rinnovato interesse scientifico e culturale per il tarantismo, la serie Storia e memoria del tarantismo si propone di riattraversare con nuovi strumenti ermeneutici la vertiginosa rete discorsiva che da secoli si costruisce attorno al simbolismo del ragno che morde e avvelena, alle prodigiose proprietà risanatrici della musica e alla storia della possessione europea. Queste tematiche sono affrontate privilegiando il rapporto tra dimensione locale del fenomeno e circolazione globale del dibattito sull’argomento; le connessioni tra le interpretazioni del passato e le pratiche di reinvenzione contemporanee; il dialogo tra storia e antropologia come metodo interdisciplinare che consente di cogliere nella lunga durata variazioni e persistenze del significato attribuito al fenomeno.

La serie, curata dal gruppo di studiosi riuniti nel progetto internazionale “Storia e memoria del tarantismo” promosso dalla Fondazione Notte della Taranta e dall’Institut Éthique Histoire Humanités (IEH2) dell’Università di Ginevra, ospita edizioni critiche di “classici” della letteratura storica, monografie di taglio storico-antropologico, etnografie sulla patrimonializzazione contemporanea, saggi di approfondimento bibliografico.

Presentazione dell'ex Complesso monastico delle Clarisse ristrutturato

Archivio video
cinque-x-mille-comune-galatina