willy-il-dinosauroWilly il dinosauro è un romanzo in quattro episodi, di Carlo Ferretti, edito dalla casa editrice La Mandragora, nell’anno 2011, e illustrato da Stefania Monticelli. I protagonisti sono Din, Don e Dan. Il primo è un dinosauro molto piccolo; nel suo corpo è installato un computer, attraverso il quale comunica con l’esterno: le sue tecnologie sono evidentemente di natura extraterrestre. Donato è un ragazzo di circa dieci anni, biondi e bello; per la sua espressione angelica gli è affibbiato lo pseudonimo di Don. Daniela ha la stessa età di Don; ha i capelli di color castano scuro ed è molto diligente a scuola, a differenza del suo amico, le è affibbiata lo pseudonimo di Dan. 

I due ragazzi vivono in una città, circondata da una fitta boscaglia, e proprio tra gli alberi avviene l’incontro con il piccolo extraterrestre. Il piccolo spiega loro che proviene da un altro pianeta e che sa molte lingue, tra le quali quella terrestre. In poco tempo, fanno amicizia e i due ragazzi decidono di chiamarlo dinosauro Willy.

Con l’arrivo dell’extraterrestre arrivano anche i problemi, non da lui causati. Sulla terra giungono strane navicelle spaziali, sparano un raggio laser apparentemente innocuo, visibile solo a Willy. 

Per cacciarle, il piccolo dinosauro impegna i suoi simili, ma ci vorrebbe il consenso dei terrestri, che si mostrano invece sordi; solo quando Willy convince il sindaco ad accordargli la fiducia, intervengono altri piccoli dinosauri, che sparano anch’essi un raggio laser che creano interferenze evitando che gli alieni trovassero un giacimento di materiale prezioso chiamato oro.

Collegato a questo avvenimento avviene un attentato al presidente di una Commissione chiamato Gonzales. L’ispettore Giangiacomo dirige le indagini e riesce a dedurre che il Presidente è stato avvelenato ad una cena di lavoro da un barista ingaggiato da tre uomini che lo vogliono mettere fuori gioco, per evitare che in Commissioni voti contro una ditta concorrente per l’estrazione dell’oro.

L’Ispettore giunge alla soluzione del caso grazie a Willy, per avergli inviato una lettera con le prove dell’accaduto.

Alla fine il dinosauro decide di riprendere il volo, verso nuove destinazioni.

È un libro ricco di avventura, piacevole, scritto in modo semplice, in cui a prevalere è sempre il bene, per fortuna!

I disegni, molto colorati e brillanti, aiutano il lettore a spingersi avanti con la fantasia.

È consigliato a ragazzi dagli otto anni in su.

di Antonio Macripò e Biagio Gioia

QUEENCUBO - A cappella Queen medley

Archivio video
diretta inondazioni