banner incursioni

Volley: Efficienza Energia Galatina vs Shedirpharma Massa 0-3

Archivio video

screenshot 20190624 220352 galleryGentile Direttore, in data 21 giugno u.s. ho pubblicato sul social facebook un post unitamente ad una foto inserita in una perizia di stima allegata ad un Avviso di gara per l'alienazione di uno di n. 9 immobili di proprietà comunale (ex-carcere, lotto n. 9). La foto in questione ritrae un particolare di un pannello che raffigura immagini di donne mezze nude con pose volgari e ammiccanti.

Mi sono indignata per questa immagine che rappresenta la figura femminile in modo irrispettoso, e che, soprattutto, non ha niente a che fare con la documentazione di che trattasi e, pertanto, ne ho chiesto l'immediata rimozione a difesa della dignità femminile ed in qualità di componente della Commissione pari opportunità del comune di Galatina.
Il mio post sul social, che ormai pare sia l'unico canale di comunicazione con l'attuale Amministrazione, ha ricevuto molti consensi e molto sostegno tra i cittadini, mentre chi avrebbe dovuto indignarsi ed ottenere l'immediata rimozione della foto non è pervenuto. Comunque nella giornata del 23.06.2019 Galatina.it pubblica un articolo a firma del Tecnico che ha inserito la famigerata foto nella perizia di stima, e di cui la Redazione stessa "sottoscrive in pieno tutte le considerazioni" dello stesso Tecnico e "raccoglie la sfida" lanciata al fine di trovare l’autore del decoupage di donne mezze nude in pose volgari ed ammiccanti incollate sull' ormai famoso pannello. Di seguito il link per chi lo vorrà leggere in versione integrale.

http://www.galatina.­it/il-valore-dellex-­carcere-mandamentale­-risulta-accresciuto­-dalle-immagini-dello-scandalo

Ovviamente resto basita e anche un po' divertita dal... "fantasioso parkour" del Tecnico per non ammettere che la foto del particolare del pannello che ritrae donne col seno di fuori ed in pose volgari non c' entra niente con la perizia e dove lo stesso afferma addirittura che si tratterebbe di un' opera d' arte, anzi di una "pura espressione artistica" che fa pensare a Mimmo Rotella e a Andy Warhol ( anche se "fa un po’ strano" che questo risvolto artistico sia stato palesato dal Tecnico solo ora e non nella perizia...). In ogni caso rispondo sempre sullo stesso social ribadendo il concetto che quella foto non dovrebbe stare nella perizia e chiedendo la rimozione della stessa. Pensate che ingenua... io alla Pop Art non ci avevo neanche pensato davanti a quella foto volgare.. e pensare che per anni mi sono occupata d'arte, ricevendo anche prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale. Appena ho visto la foto ho pensato si trattasse di calendari e/o poster pornografici anni '70 o giù di lì ​che potevano trovare giusta collocazione solo nelle carceri o nelle cabine dei camionisti (con tutto il dovuto rispetto per carcerati e camionisti) e non certo all' interno di documenti pubblici...
Comunque al di là delle differenti vedute, la cosa che mi ha spiazzata completamente è stata la strenue difesa delle ragioni del novello critico d’arte da parte del Sig. Dino Valente di Galatina.it sul mio post, che ho puntualmente salvato, dove, addirittura e senza neanche cercare di capire le motivazioni di chi scrive, ma con la supponenza di chi ha senz'altro ragione e dichiarando la mia "posizione incomprensibile" mi accusa di "trincerarmi dietro ad un femminismo avvallato dalla mia cooptazione nella Commissione pari opportunità.
Ad ognuno le proprie conclusioni.
Dal mio canto, continuerò a insistere sull'eliminazione di quell'immagine di cattivo gusto da un atto ufficiale pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Galatina nelle sedi opportune.

Volley: Efficienza Energia Galatina vs Shedirpharma Massa 0-3

Archivio video