ing stasiRiceviamo e pubblichiamo. Con riferimento alla risposta dell’Assessore Ing. Coccioli pubblicata su diversi siti di informazione e sul social network facebook,  riconoscendo allo stesso di essere l’Assessore più moderno della storia del Comune di Galatina per l’uso disinvolto e continuo di tali mezzi e non volendo comunque  alimentare ulteriori e sterili polemiche nei confronti di una Istituzione a me per ovvie ragioni molto cara (avendoci trascorso 36 anni ), sono però necessarie alcune precisazioni.

L’Assessore Coccioli, probabilmente impegnato, come  Assessore ai Lavori Pubblici, a risolvere tutti i problemi della Città, quali: centro storico, ristrutturazione dei centri sportivi, sistemazione delle strade,  marciapiedi, costruzione di piste ciclabili, miglioramento  dei giardini pubblici, costruzione di  parchi giochi per bambini, ed essendo anche un profondo conoscitore, in qualità di Assessore allo Sport, di tutte le realtà sportive Galatinesi, non ha avuto il tempo di leggere con attenzione, capendone il significato, la domanda di contributo del Circolo Tennis per la manifestazione Campionato di Serie B e la mia nota di protesta per il diniego della Giunta alla concessione del contributo.

La richiesta del Circolo e la successiva nota in nessun modo richiedevano un  contributo per il Circolo utilizzando capitoli di spesa per le Società Sportive in quanto è ben noto a tutti  che tali contributi non vengono erogati da tre anni.

Le richieste vertevano sulla possibilità di utilizzare un capitolo per le manifestazioni di interesse rilevante, avendo ritenuto, erroneamente, che un Campionato di Serie B a livello Nazionale fosse, per una Città come Galatina, un evento importante e di diffusione del nome della Città in tutta Italia.

E’ ovvio che l’Amministrazione ha ritenuto di interesse rilevante, utilizzando il relativo capitolo, un Convegno promosso da una società privata che a fronte di un contributo di € 3.000,00 ha realizzato una manifestazione presso il quartiere fieristico il cui successo e ricaduta sulla Città è sotto gli occhi di tutti.  (Non ho mai parlato,  come dichiarato dall’Assessore, di richiesta di contributi a Società Sportive, di  cui riconosco l’impegno e la difficoltà di fare sport a Galatina).

Essendo un noto conoscitore delle società sportive di Galatina, l’Assessore sarà a conoscenza di tutte le trasferte e dei relativi costi di ognuna di esse e pertanto quelle affrontate dal Circolo Tennis di Galatina non meritano un trattamento particolare per la loro rilevanza ed entità.

Preso atto delle scelte dell’Amministrazione Comunale nell’individuare la manifestazioni da supportare con contributi, il Circolo Tennis di Galatina continuerà a fare Sport con le proprie forze e l’Assessore a fare politica con lo Sport.

Saluti

Il Presidente del C.T. GALATINA Ing. Giovanni Stasi

DISTORY

Archivio video
locandina distory