foto davide stasi ritaglio1 1I pugliesi risparmiano per timore di nuove tasse e le imprese non investono perché non è ancora tornata la fiducia nel futuro. Aumentano, perciò, i depositi bancari e postali. È quanto emerge dall’ultimo studio condotto dall’Osservatorio Economico Aforisma.

Add a comment

luigi derniolo 1Collegamenti veloci ed efficienti. È questo l’obiettivo fissato da Confartigianato Lecce che interviene nel dibattito sul nodo trasporti e infrastrutture del Salento.

L’associazione di categoria propone una lista di interventi da realizzare in tempi celeri anche grazie ai fondi inseriti nella Legge di Bilancio 2021, che prevede stanziamenti mirati al potenziamento delle infrastrutture e trasporti, in particolare quello ferroviario, aereo e marittimo. Misure di forte interesse per gli artigiani e le piccole imprese del Salento.

Add a comment

delli noci"Dotarsi di una strategia per l’economia circolare appare oramai indispensabile per aumentare la sostenibilità del Paese e la competitività delle nostre imprese”. Ha commentato così l’Assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci l’approvazione in Giunta dello schema di Accordo di Collaborazione (ex art. 15 della L. 241/1990) con l’ENEA, l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, finalizzato alla realizzazione di un Centro per l’Economia descritto nel “Piano per lo sviluppo di un Centro per l’Economia Circolare”. 

Add a comment

luigi dernioloSono in arrivo contributi a fondo perduto per i Comuni delle aree interne del Salento da destinare alle attività produttive economiche, artigianali e commerciali colpite dalla pandemia.

I fondi arrivano dal Decreto del Presidente del Consiglio “Ripartizione, ai termini ed alle modalità di accesso e rendicontazione dei contributi ai suddetti Comuni delle aree interne, a valere sul Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022” pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 4 dicembre.

Add a comment

foto davide stasi ritaglio 1Gli ingranaggi dell’economia italiana procedono a velocità diverse. L’emergenza sanitaria innescata dal Covid-19 ha determinato, in alcune aree del Paese, una progressiva contrazione delle imprese, mentre, in altre, le aperture di nuove aziende superano le chiusure. Si registrano più iscrizioni, che cancellazioni al Registro Imprese e il saldo della nati-mortalità delle attività economiche resta positivo in Italia.

Add a comment

floriano polimenoLa CGIL, settore Sanità Pubblica a firma del Segretario Provinciale Floriano Polimeno, in riferimento alla trasformazione del P.O. di Galatina in Ospedale Covid, in attuazione della delibera di Giunta Regionale evidenziata in oggetto, ritiene urgente richiedere alle SS.LL. l’avvenuta attuazione di quanto segue:

Add a comment

agricolturaL’agricoltura è in ripresa in Puglia. Dopo una costante flessione del numero delle aziende, si sta registrando, in questi mesi, una sorprendente inversione di tendenza, che lascia ben sperare.

Add a comment

foto davide stasi 1«Persi» 6.411 addetti in provincia di Lecce. Vale a dire il 3,6 per cento della forza lavoro. È quanto emerge dall’ultimo studio condotto da Davide Stasi, responsabile dell’Osservatorio Economico di Aforisma School of Management, riferito al terzo trimestre di quest’anno (luglio-settembre).

La perdita di tanti posti di lavoro è dovuta, principalmente, al mancato rinnovo dei contratti a termine e alla forte stagionalità del settore turistico-ricettivo, in gran parte compromessa dal Covid-19.

Add a comment

Fast News

Archivio video