stemma regione pugliaMartedì 6 ottobre le attività dell’Assessorato alle Industrie Turistiche e Culturali della Regione Puglia promosse nell’ambito del PACT - Polo delle Arti, Cultura e del Turismo prevedono alle alle ore 10.00 nella sala 1 del Padiglione 152 il convegno Associazioni culturali e Riforma del Terzo Settore. Requisiti e opportunità dell’iscrizione al RUNTS per le organizzazioni del mondo della cultura

con i saluti di Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, introduzione e moderazione Anna Maria Candela, Dirigente del Servizio Promozione e sviluppo delle Economie culturali e a seguire gli interventi di  Piero D’Argento, componente del Consiglio Nazionale per il Terzo Settore, Serenella Pascali, Servizio Terzo Settore e Innovazione sociale – Regione Puglia, Davide Giove, Portavoce del Forum Terzo Settore per la Puglia – Presidente ARCI Puglia, Rocco Lauciello, Presidente UNPLI Puglia , Cinzia Lagioia, Direttrice del Distretto produttivo Pugliacreativa.
Alle ore 15.30, ancora nella sala 1 del Padiglione 152, il convegno  Cultura e comunità generative: una nuova cassetta degli attrezzi. Patti per l'amministrazione condivisa di beni comuni e coprogettazione pubblico-privato, saluti di Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, introduce e modera Anna Maria Candela, Dirigente del Servizio Promozione e sviluppo delle Economie culturali e a seguire interventi di  Pasquale Bonasora, LABSUS-Laboratorio per la Sussidiarietà APS, Franco Milella, Consigliere Fondazione FitzCarraldo, Vincenzo Bellini, Presidente del Distretto produttivo PugliaCreativa e Vincenzo Santoro, Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo ANCI. 
Proseguono inoltre  Sta Come Torre, la mostra a cura di Paolo Mele con opere realizzate appositamente da Luigi Presicce, Pamela Diamante, Lucia Veronesi, Coclite/De Mattia, Elena Bellantoni e Gabriella Ciancimino promossa dalla Regione Puglia – Sezione Turismo e realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del progetto Destinazione Puglia che attiva sinergie tra politiche culturali e promozione turistica. Nel padiglione 152 è possibile visionare alcuni dei lavori video e fotografici della mostra.   
E ancora la mostra d'arte contemporanea – nel padiglione 107 - promossa dal Progetto Art Travel con opere di Giulio De Mitri, Raffaella Formenti, Iginio Iurilli, Angelo Filomeno, Massimo Ruiu, Perino&Vele, Daniela Corbascio, Jessica Carroll, Sandy Skoglund e Dario Agrimi a cura della Fondazione Pino Pascali – Museo di Arte Contemporanea in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del progetto Sparc. Inoltre il Polo ospita, nel padiglione 152, Arena Culturale - Un percorso virtuale nelle eccellenze culturale e turistiche della Regione Puglia, che offre un ricco palinsesto all’interno dell’offerta culturale pugliese. Infine sono in programma visite guidate ad Apulia Film House, nato dalla volontà di Apulia Film Commission e Regione Puglia di creare in Puglia una Casa del Cinema e dell’audiovisivo a forte vocazione internazionale. Concepita come un hub per l’industria dell’audiovisivo, la struttura si presenta sia come punto di riferimento per le imprese e professionisti del settore sia come luogo espositivo dedicato al cinema in grado di accogliere un pubblico eterogeneo fatto di famiglie, giovani e appassionati.  Il percorso espositivo, curato dal talento pugliese di Leonardo Cruciano, si articola intorno a tre assi: manufatti originali, stampi e scenografie (creature animatroniche, body prop), provenienti da film nazionali e internazionali girati in Puglia o realizzati da artisti pugliesi; exhibit tematici dedicati alla storia del cinema, alle location pugliesi e ai bozzetti manuali e digitali delle opere esposte; collezione di manifesti originali del cinema, prodotti tra i primi del novecento e gli anni novanta, appartenenti al patrimonio della Mediateca Regionale Pugliese, in via di digitalizzazione nell’ambito del progetto Puglia Digital Library.
La struttura è visitabile per tutto il periodo della fiera nei seguenti orari: 10.00 - 10.00, 11.30 - 12.30, 15.00 – 16.00 e 16.30 – 17.30. Nel rispetto delle norme sanitarie vigenti anti-Covid, non è possibile consentire l’accesso a più di 10 persone alla volta. Per riservare il proprio slot, è necessario recarsi all’ingresso della struttura prima dell’orario di apertura, per lasciare il proprio nome, cognome e numero di telefono.

 

Fast News

Archivio video