lecce piazza sant oronzoLa Puglia è al top per numero di imprese giovani under 35 in agricoltura, si posiziona al secondo posto della classifica nazionale grazie alla spinta all’innovazione dei giovani e intraprendenti agricoltori in erba, con le aziende condotte da giovani che si rivelano dinamiche e coraggiose, possiedono una superficie superiore di oltre il 54 per cento alla media, hanno il 50 per cento di occupati per azienda in più e un fatturato più elevato del 75 per cento della media, nonostante la battuta d’arresto registrata nel 2019. E’ l’analisi di Coldiretti Puglia dello scenario dell’imprenditoria agricola giovanile che sarà rappresentato domani, mercoledì 26 febbraio 2020, al Millenials Camp a Lecce, a partire dalle ore 16,00, al Grand Hotel Tiziano (Viale Porta d’Europa), dove tra tradizione e innovazione si parlerà di biodiversità e genio creativo.

A testimoniare quanto ogni ostacolo possa diventare una opportunità, ospite d’eccezione sarà Alberto Paglialonga, fondatore e titolare di Deghi S.p.A., azienda di e-commerce che è riuscita a battere il colosso Ikea per il Premio Negozio Web Italia 2018-2019, nonostante non avesse la connessione veloce, perché a San Cesareo in provincia di Lecce l’Adsl non era ancora arrivata.

I lavori, coordinati dal direttore di Coldiretti Lecce, Francesco Manzari, dopo i saluti del Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, si articoleranno con gli interventi di Benedetta Liberace, leader dei giovani di Coldiretti Puglia, Giacomo Giannoccaro, Ricercatore del Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali (Disaat) dell’Università di Bari, Alessandra Spennato del Dipartimento Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento.

Le conclusioni saranno affidate a Pietro Piccioni, direttore di Coldiretti Puglia e Giovanni Cantele, presidente di Coldiretti Lecce.

App Immuni “Un piccolo gesto, per un Grande Paese”

Archivio video
whatsapp image 2020 09 08 at 15.23.06
galagym