Esperti da tutta Italia a Lecce per discutere della legge fallimentare. Venerdì 15 giugno, dalle 9.30 alle 18, al «Tiziano», è in programma l’incontro sul tema «Profili di continuità e discontinuità nella legge fallimentare alla luce della cosiddetta Riforma Rordorf».

Sono previste tre tavole rotonde: la prima, dalle 10.30 alle 12, accenderà i riflettori sulle misure di allerta e composizione assistita della crisi ovvero i soggetti tenuti a segnalare la crisi; gli indicatori della crisi e gli strumenti di early warning; le interferenze e i riflessi sulla operatività degli organi di revisione e controllo.

La seconda tavola rotonda, dalle 12 alle 13.30, verterà sugli accordi di ristrutturazione dei debiti (natura giuridica e casistica; gli accordi con gli intermediari finanziari e la convenzione di moratoria; le linee di evoluzione dell’istituto, tra struttura negoziale e concorsualità).

La terza tavola rotonda, dalle 15 alle 17, riguarderà il concordato preventivo con continuità aziendale (l’attuale disciplina; le linee di evoluzione dell’istituto; l’obbligatorietà delle classi oggi e nella riforma).

In apertura dei lavori sono previsti i saluti di Giuseppe Venneri, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Lecce; Alessandro Colaci, head of forensic and Brs insolvency, PwC; Carlo Salvemini, sindaco di Lecce; Roberta Altavilla, presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce; Fabio Corvino, presidente della Fondazione Messapia; Daniel Cannoletta, presidente dell’Associazione italiana dottori commercialisti di Lecce.

Interverranno, poi, Alessandro Silvestrini, giudice delegato della sezione Fallimentare del Tribunale di Lecce; Livia De Gennaro, giudice delegato della sezione Fallimentare del Tribunale di Napoli; Pietro Genoviva, presidente della sezione Civile della Corte di appello di Taranto; Sergio Memmo, giudice della sezione Fallimentare del Tribunale di Lecce; Giannicola Rocca, presidente della Commissione crisi, ristrutturazione e risanamento d’impresa dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Milano; Tommaso Longo, head of origination Europa investimenti; Song Damiani, giudice delegato della sezione Fallimentare del Tribunale di Catanzaro; Giuseppe Tamborrino, dottore commercialista, Odcec di Lecce; Cosimo Latorre, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Taranto; Maurizio Orlando, avvocato del foro di Milano e curatore fallimentare; Gianclaudio Fischetti, avvocato del foro di Milano, associate partner PwC Tls avvocati e commercialisti; Cosimo Ruppi, avvocato del foro di Lecce.

L’iniziativa è promossa dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Lecce, Fondazione Messapia, Associazione italiana dottori commercialisti di Lecce, Ordine degli avvocati di Lecce, Fondazione Vittorio Aymone e Gazzetta forense. La partecipazione attribuisce sette crediti formativi ai fini della formazione professionale continua dell’Ordine dei dottori commercialisti e sei crediti formativi agli iscritti all’Ordine degli avvocati di Lecce.

Per iscrizioni www.advancedcongressi.it (sezione eventi), per informazioni Advanced meeting solutions (071.55165).

Cristian Nevola - Sfumature

Archivio video