foto 2 1Nella tarda serata di martedì 13 u.s., gli Agenti in servizio presso la Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Galatina, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Vashakidze Daviti 29enne e Gigineishvili Giga 31enne, entrambi georgiani e senza fissa dimora, per furto di generi alimentari presso i supermercati “CONAD” di Aradeo e di Galatina e presso il supermercato “AEO” di Neviano.

I fatti:

Intorno alle ore 20.15 di martedì sera, gli Agenti in servizio presso la Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Galatina, su segnalazione della locale Sala Operativa, si ponevano alla ricerca di un’autovettura Mercedes con targa francese i cui occupanti, probabilmente stranieri, si erano resi responsabili di un furto di generi alimentari ai danni dei supermercati “CONAD” di Aradeo e di Galatina.

Immediatamente dopo la segnalazione, le due volanti impegnate sul territorio intercettavano il veicolo oggetto della segnalazione in quella via Diaz, nei pressi del passaggio a livello. Di concerto, l’autovettura con a bordo due individui, veniva immediatamente bloccata e gli occupanti sottoposti al controllo di polizia. Alla guida del veicolo veniva identificato Vashakidze Daviti mentre, al lato passeggero, vi era Gigineishvili Giga.

Dalla perquisizione personale sui due fermati, estesa poi sul veicolo, venivano rinvenute numerosissime confezioni di alimenti vari per un importo complessivo stimato in 1.500,00 Euro.

Considerato che i due avevano con sé soltanto uno scontrino fiscale emesso dall’esercizio commerciale “CONAD” di Galatina, riconducibile all’acquisto di sole due confezioni di zucchero e non giustificavano il possesso della restante merce, venivano accompagnati in ufficio, dove venivano invitati anche i responsabili dei due supermercati oggetto della segnalazione di furto.

I due titolari degli esercizi commerciali citati riconoscevano parte della merce rinvenuta, che veniva restituita.

Nella mattinata odierna, si presentava presso il Commissariato il titolare dell’esercizio commerciale “AEO” di Neviano, per segnalare di aver subito un furto di generi alimentari. Lo stesso riconosceva la restante parte di derrate rinvenute nell’autovettura dei due georgiani che venivano riconsegnate al legittimo proprietario.

I due fermati, nella serata di ieri venivano tradotti presso la Casa Circondariale con le due confezioni di zucchero regolarmente pagate.

Fast News

Archivio video