posto-blocco-pasquetta-gallipoliNel fine settimana delle festività pasquali i carabinieri della compagnia di Gallipoli, sono stati impegnati su tutto il territorio di loro competenza, con un capillare servizio coordinato a largo raggio. In sintesi, sono stati eseguiti controlli, principalmente finalizzati a contrastare il perpetrarsi del fenomeno della guida in stato di ebbrezza, approfittando della ricorrenza che ha comportato la riapertura dei principali lidi del litorale jonico di competenza e che, nonostante il tempo non clemente, ha portato centinaia di giovani da tutta Italia nei principali locali della riviera. All’attività di controllo hanno partecipato pattuglie della dipendente aliquota radiomobile, nonché militari della Tenenza di Copertino e delle stazioni dipendenti, per un totale di n.50 militari e n. 25 automezzi.
Il dispositivo é stato dispiegato principalmente nelle aree cittadine e periferiche di Gallipoli, Galatina, Copertino, Nardò ed Alezio. Contemporaneamente anche militari dell’aliquota operativa e delle stazioni dipendenti, in abiti civili, si sono confusi tra la gente al fine di prevenire reati predatori e reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Complessivamente, i controlli hanno permesso di ottenere i seguenti risultati:
Un soggetto è stato deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di s.p.. 20enne di Nardò che, a seguito della perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 13 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish per complessivi 20 grammi.
I servizi di pattuglia sul territorio, peraltro, hanno permesso di deferire in stato di liberta m.s. 53enne, trovato all’uscita di un supermercato dopo aver taccheggiato alcuni generi alimentari per un valore di euro 25,00. E’ stato deferito in stato di libertà per furto.
Un soggetto di Roma é stato deferito in stato di libertà per truffa avendo messo in vendita su un noto social network un cellulare di ultima generazione facendosi pagare e poi rendendosi irreperibile.
Il servizio a largo raggio attuato nelle giornate di pasqua e pasquetta ha visto principalmente i militari impegnati nel controllo delle arterie stradali ed al contrasto alla guida in stato di ebbrezza ed alle altre violazioni al codice della strada. Infatti, approfittando del fatto che alcuni locali del territorio di competenza abbiano aperto é parso più che opportuno verificare le condizioni dei guidatori in uscita da quei locali.
I controlli hanno visto un numero altissimo di soggetti trovati in stato di ebbrezza. Sono stati ben 17 i soggetti cui è stata ritirata la patente e, di questi, dodici con un tasso alcolemico, superiore a 0,80 g/l, che ha portato al loro deferimento in stato di libertà alla procura della repubblica di lecce. Rispetto alla pasquetta dell’anno scorso, il numero é purtroppo rimasto invariato ma é cambiata la provenienza dei soggetti incriminati, quasi tutti della provincia di lecce ed in pochissimi casi turisti provenienti da fuori regione.

i controlli sul territorio hanno anche portato al deferimento in stato di libertà di tre soggetti, tutti trovati alla guida dei propri mezzi senza aver mai conseguito la patente nonché al deferimento di un altro soggetto di Aradeo trovato alla guida del proprio mezzo nonostante lo stesso, nemmeno una settimana prima, fosse stato posto sotto sequestro perché privo di assicurazione.
In tutto sono stati controllati circa 400 mezzi e 650 persone; circa 90 le contravvenzioni al codice della strada per violazioni varie, dalla guida senza cinture di sicurezza all’uso del cellulare, con conseguenti perdite di oltre 200 punti sulle patenti. I controlli nei lidi e nelle strade hanno anche portato a segnalare alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente per uso non terapeutico quattordici ragazzi trovati perlopiù in possesso di marijuana ed hashish per complessivi 20 grammi.

Basico Estate2020

Archivio video
whatsapp image 2020 08 06 at 18.03.54107287905 272629587521443 4229183888492200379 o 1