la musicista valentina marraMusica, cultura e socialità: riparte la programmazione artistica del circolo Arci Eutopia, con l’inaugurazione della nuova stagione artistica fissata per venerdì 14, e la presentazione del calendario delle iniziative dei prossimi mesi. Il club di via Montecassino festeggia l’avvio del nuovo ciclo associativo con una vera e propria festa delle arti: “Ci vorrebbe un Capod’anno” si chiama l’iniziativa in programma a partire dalle 20:30, che sarà animata da una “molto varia” jam session di suoni, parole e segni, con il rinnovato palco del locale galatinese aperto a chiunque volesse portare il proprio contributo artistico. A chiudere la serata saranno le frequenze di fine estate del dj set di Raffa Heavyhammer, pronto a far ballare il pubblico del circolo.



Durante l’evento (durante il quale sarà possibile prenotare la nuova tessera Arci valida dall’1 ottobre) saranno presentate le iniziative già in scaletta o in fase di programmazione per la stagione 2018/2019: ripartono subito le “Domeniche jazz” che già nella programmazione dello scorso anno avevano animato con cibo, bevande e musica gli spazi del circolo, con la prima data della rassegna curata dalla musicista Valentina Marra fissata per domenica 23: sarà la contrabbassista Caterina Palazzi a salire sul palco della sala musica dell’Eutopia

Il 5 ottobre spazio all’arte: l’associazione intitolerà infatti la galleria espositiva dei suoi locali all’artista e attivista Tonino Baldari, scomparso nel 2016: nello spazio saranno allestite alcune opere dell’artista galatinese, e alcune testimonianze (scritte, fotografiche e in formato video, con la proiezione di “Disastri Quotidiani”) del suo lavoro sul territorio. La galleria, dopo la mostra su Baldari, ospiterà nei prossimi mesi le opere di una serie di artisti: a sceglierli l’illustratore Gianle, attivo da sempre accanto all’associazione galatinese.

Giovedì 11 ottobre sarà poi la volta del primo appuntamento con “Non sono finite le parole”, calendario di stampo cantautorale che si aprirà con l’esibizione del musicista castrignanese Michele Wilde. Tutto pronto anche per la quinta edizione del festival hardcore “Kollapse” che, organizzato da Eutopia, torna tra le campagne di Luna-Laboratorio Rurale il prossimo 20 ottobre, mentre il circolo ospiterà l’11 novembre la musicista Valeria Montesardo con “Papillon de noit”. In allestimento anche i laboratori pomeridiani, oltre al “gruppo di acquisto solidale” in collaborazione con Salento Km0 e al ciclo di presentazione di libri. Grande novità saranno le iniziative legate al rione Nachi, nel quale il circolo sorge, nell’ottica della valorizzazione del territorio.

Il videoclip per la lotta contro i tumori "Indietro non si torna"

Archivio video
5 festa autunno