La conferenza stampa di oggi, 25 ottobre 2017, organizzata da Colacem nello stabilimento di Galatina, è servita per fare chiarezza su molti punti che negli ultimi tempi hanno offuscato un po’ quell’industria.Alla presenza di massimi esponenti centrali dell’industria eugubina, tra cui Fabrizio Pedetta, direttore generale Colacem; Massimo Angeli, direttore del personale; Massimiliano Pambianco, direttore della comunicazione, e del direttore dello stabilimento di Galatina, Giovanni Vincenti, sono stati orgogliosamente ribaditi alcuni primati di cui Colacem è in possesso. A cominciare dalla sostenibilità, fase per fase, della produzione del cemento, orgoglio che deriva dal rispetto di tutti i parametri di legge che vengono imposti non solo a livello nazionale, ma soprattutto europeo. Parametri che ha lasciato stupiti anche i produttori tedeschi che in materia di produzione di cemento sono all’avanguardia nel mondo.

Non vi è dubbio che gli attacchi politici portati negli ultimi tempi sono stati catalogati come provocazione e soprattutto come strumentalizzazione per sollevare polveroni che non vanno certamente a vantaggio dell’occupazione lavorativa. A tal proposito la presenza in conferenza stampa della R.S.U. al completo, del collaboratore tecnico del direttore e del responsabile della produzione sono la conferma della bontà dei processi produttivi di Colacem che alla sostenibilità aggiunge anche la sicurezza dei propri operatori.

Il cemento è come un coltello: può essere utilizzato per uccidere ma anche per usi domestici. Tutto sta a come l’uomo lo utilizza e soprattutto alla quantità immessa nel ciclo produttivo del calcestruzzo che è il vero termine di paragone nelle costruzioni edili.

A fine conferenza stampa la delegazione di Colacem ha accompagnato i numerosi giornalisti presenti in una visita allo stabilimento, visita che è servita a toccare con mano quanto esposto dai responsabili dell’industria che hanno ribadito che Colacem è all’avanguardia nella sostenibilità, nella rigenerazione urbana e messa in sicurezza del territorio, nel monitoraggio e nella prevenzione della salute dei cittadini.

OPEN OUR EYES, NOW!

Archivio video
baccassino
locandina distory 
diretta galatina 2000 4