arresto cc collepasso 15.4.16Nella serata di venerdì scorso i Carabinieri della Stazione di Collepasso effettuavano diversi posti di controllo nelle strade di accesso ed uscita del centro cittadino nella fascia oraria di chiusura delle attività commerciali. Proprio in via Vittorio Emanuele III° l’attenzione dei militari si dirigeva nei confronti di una Fiat Punto che intimatagli l’alt si fermava poco più in là. Gli operanti insospettiti della condotta di guida identificavano l’unico occupante in Cagnazzo Antonello, classe 63 di Cutrofiano.

cagnazzo antonelloL’accurato controllo comprensivo di una perquisizione al veicolo confermava i dubbi dei Carabinieri, ed infatti nel bagagliaio posteriore veniva recuperato un Fucile da Caccia cal.12 cui sia il calciolo che le canne erano state artigianalmente tagliate, per avere così da un lato le canne mozze, dall’altro un’impugnatura notevolmente più corta che ne agevolava il porto sulla persona in maniera occultata. All’interno dello stesso vano si rinveniva una mazza metallica del tipo da baseball.

La verifica si concludeva con la perquisizione domiciliare in cui venivano sequestrati 2 coltelli a serramanico, 1 passamontagna, un bilancino di precisione, nonché un piatto da cucina in ceramica contenente 0,5 grammi di cocaina e 2 cannucce per la consumazione della sostanza stupefacente.

Il Cagnazzo veniva quindi arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco e su disposizione del P.M. di turno della Procura di Lecce, Dott.ssa Carmen Ruggiero, tradotto presso la Casa Circondariale di Lecce. Nella circostanza è stata anche segnalato per i provvedimenti di competenza alla Prefettura del capoluogo di provincia quale assuntore di sostanze stupefacenti (art. 75 D.P.R. 309/90).

Fast News

Archivio video