tundo loredanaSi è tenuta a Palazzo Orsini una riunione tra i rappresentanti politici e tecnici dei Comuni di Galatina, Aradeo e Cutrofiano e dei Consorzi Ugento li Foggi e Arneo con all’ordine del giorno i problemi relativi alle esondazioni del Canale dell’Asso in occasione delle ormai periodiche piogge torrenziali che sono frequenti nel nostro territorio.

Sottolineati i problemi legati alla pulizia degli argini dello stesso Canale dell’Asso, che corre nel territorio di moltissimi Comuni salentini, sono stati evidenziati i tempi e le misure per risolverli, ricordando pure che alcuni lavori di pulizia dell’alveo del Canale sono già in essere, anche se l’imprevedibilità degli eventi meteorici colpisce sempre più e sono più copiosi negli ultimi tempi. Quindi il problema maggiore è l’accumulo delle acque meteoriche, non dello scorrimento delle stesse.

È stato affrontato anche l’odioso problema delle cartelle esattoriali, per il pagamento del tributo al Consorzio, che si aggiunge agli eventi meteorici.

I lavori strutturali, di competenza dei Consorzi, sono finanziati con i contributi dalla Regione Puglia che in materia dovrebbe programmare a monte. E invece il mancato coordinamento non permette di programmare i lavori nei 48 Comuni (con 750 chilometri di condotte) del Consorzio dell’Arneo ed i 78 Comuni (con 400 chilometri di condotte) del Consorzio Ugento li Foggi.

QUEENCUBO - A cappella Queen medley

Archivio video
diretta inondazioni