logo olimpia sbvSi rischiara il cielo in casa Olimpia SBV Galatina con una vittoria netta da tre punti che rincuora, alimentando speranze di una risalita possibile, seppur ardua. Si ravvivano gli entusiasmi da tempo narcotizzati degli spettatori, assistendo ad una gara puntigliosa ed attenta dei loro beniamini, priva dei black out che avevano caratterizzato nelle precedenti gare le parti finali dei set, in cui il crollo puntualmente si materializzava.

Sembrano rinati e rigenerati i ragazzi del presidente Santoro, pur avendo di fronte una formazione che occupa il settimo posto in classifica e reduce dal colpo esterno in quel di Taranto. Mister Stomeo assegna i posti quattro al neo acquisto Lentini e a Corsetti, piazza Iaccarino e il giovane Rossetti (degno sostituto di capitan Guarini) al centro, affida la regia difensiva a Pierri e si affida alla diagonale Muccione-Buracci. I napoletani rispondono con Di Giorgio alla regia in opposizione a Calabrese, Pirozzi e Rumiano centrali, Lombardi libero, di banda Di Santi e Calabrese. Il primo set è ben giocato dai padroni di casa che chiamano ripetutamente l’opposto Buracci alle conclusioni: Muccione trova uno Iaccarino ispiratissimo in attacco ed attento a muro, Pierri calamita palloni importantissimi, Lentini tiene percentuali rassicuranti in ricezione (33%). La sequenza dei punteggi vede sempre in vantaggio (8-4, 16-13, 21-17) i padroni di casa che accelerano nel finale conquistando il primo parziale per 25-20. Nella seconda frazione continua sullo stesso canovaccio l’orchestrazione del gioco: ricezione affidabile, muri che contengono gli attacchi avversari, con Corsetti e Lentini pericolosi ed efficaci.

Le numerose rigiocate da ambo le parti portano al pareggio sul 25-25, rinviando ai vantaggi l’esito finale: un mani fuori dell’opposto Calabrese su Lentini ed un primo tempo violento di Rumiano chiudono il set sul punteggio di 28 a 30 per il Marigliano. Non accusano il colpo i ragazzi di mister Stomeo: anzi certi di un ritrovato spirito di gruppo e soprattutto di una tenuta psicologica, tirano fuori carattere e tecnica affidandosi ad un rigenerato Corsetti, ad uno Iaccarino attentissimo e pervaso dopo ogni punto da una scarica di adrenalina che genera entusiasmo. Non sfugge all’Olimpia SBV il terzo set, condotto sempre in testa al punteggio con break positivi oscillanti tra i 3 e 4 punti, e va sul 2-1 con pieno merito. Nella quarta frazione la reazione del Marigliano è consistente: passa a condurre per 8 a 6 ma subisce la rimonta prima per16-14, poi per 21-17 di un Rossetti stratosferico nella lettura a muro su Rumiano (205 cm.) e con conclusioni efficaci, poi Muccione si esalta con tre muri da posto due su Di Santi e Picariello fino a totalizzare 6 punti. Il traguardo della prima vittoria è vicino e il pubblico lo avverte, sostiene rumorosamente con incoraggiamenti i propri atleti, dissente altrettanto sonoramente i servizi al salto di Di Santi che subisce la pressione e sbaglia. Poi un primo tempo splendido di Rossetti porta il punteggio sul 24 a 22 per l’Olimpia SBV inchiodando a terra il centrale Rumiano che, ancora frastornato nonostante il bottino di 15 punti, chiede ed ottiene da Di Giorgio il primo tempo.

La sua torsione è eccessiva, la palla termina abbondantemente fuori e l’Olimpia SBV Galatina esce fuori dall’incubo. Ora si ha certezza, come affermava Friedrich Nietzsche, che se si ha carattere, si ha anche una propria tipica esperienza interiore, che ritorna sempre, dando positività. La cartina tornasole di quanto si è visto questa sera al PalaPanico sarà la gara di domenica prossima ad Ostuni, reduce da una sconfitta a Taranto, dove il cammino dell’Olimpia S.B.V. dovrà riprendere la risalita 

TABELLINO OLIMPIA SBV GALATINA: Corsetti 10, Rossetti 6, Iaccarino 10, Lentini 8, Muccione 6, Apollonio n.e., Calò,Pierri (L2),Persichino (n.e.),Tundo,Petrosino(n.e.) Buracci 30. All. Giovanni Stomeo Ass. Antonio Bray

Istituto Comprensivo Polo 2 di Galatina Sede di Noha "Incontri su Salute e Sicurezza"

Archivio video

Nuovi sapori col gusto della tradizione, e da oggi anche comodamente a casa tua

pizzicheria pastiadomicilio webEtnica, molecolare, fusion, fingerfood, streetfood, trashcooking etc.. : anche l’arte culinaria segue tendenze e mode che di anno in anno si rinnovano e moltiplicano. Leggi tutto...