foto sbvLa doppia vittoria ottenuta contro il Terlizzi nella fase dei play out, assicura alla Salento Best Volley la permanenza nel campionato regionale di serie C e gratifica il coraggio del gruppo dirigente, presieduto da Corrado Panico, che ha voluto puntare sui suoi giovani accollandosi il rischio di un’eventuale retrocessione.

E’ un fiume in piena il dirigente accompagnatore della squadra Antonello Apollonio che madido di sudore al termine di gara 2 col Trelicium, così si è espresso: “Abbiamo sfatato tutte le previsioni più pessimistiche e tacitato le cassandre di altra fede sportiva che celebravano già il rituale della nostra defunzione societaria: ho vissuto con il gruppo un’intera stagione tra allenamenti e gare in una simbiosi umorale altalenante, ma mai deficitaria dal punto di vista della tenuta caratteriale.

La scelta della società di puntare sul vivaio, includendo due soli atleti di provata esperienza (Fabio Colazzo e Luca Vantaggio), è nata sì dalla diaspora della squadra al termine dello scorso campionato ma, anche dalla consapevolezza che ai nostri giovani serviva un banco di prova dimostrativo ed efficace per valutare appieno le capacità tecniche e gestionali in un campionato importante come la serie C.

Naturalmente avevamo bisogno di un tecnico che fosse capace di “sentire il polso” a questi ragazzi, intuire la loro predisposizione ad affrontare un percorso impegnativo, sollecitarli a tirar fuori passione ed orgoglio in egual misura, renderli attori imprescindibili dell’obiettivo da raggiungere.

Mister Mimmo Monaco coadiuvato da Antonio Palumbo ha interpretato questo ruolo come meglio non poteva: la sua puntigliosa applicazione negli schemi, curati nei particolari, ne ha fatto un tattico ossessivo ed intransigente, ammorbidito soltanto dal suo colorito intercalare campano che, inserito ad arte nelle didattiche di gioco, ha fatto presa sui giocatori divenendo l’elemento coagulante di un gruppo sempre più coeso.

Le due gare hanno avuto sviluppi completamente diversi: ordinata e senza sbavature la prima con una regia perfetta sia in difesa che in attacco, superficiale e priva di nerbo atletico la seconda nei due set (2 e 3) che hanno visto prevalere il Terlizzi e portarsi sul 2 a 1.

Lo spettro di gara tre, da effettuarsi in terra barese, sferza i ragazzi. La mimica gestuale di mister Monaco e le sue continue indicazioni producono uno scossone nel gruppo: l’opposto Vantaggio diventa letale ben servito da Giannotta, capitan De Matteis degno sostituto di Colazzo è l’animus pugnandi di questa squadra che si ritrova attorno a tutti i protagonisti, panchina compresa, portando l’incontro al tie-break.

Il quinto set è carico di adrenalina, in campo e sugli spalti, ma la SBV non si fa sorprendere: opera un break importante di quattro punti e lo incrementa, chiude la gara sul 15 a 7 e regala la permanenza in serie C ai tifosi e alla società.

Questi i protagonisti:

Davide GIANNOTTA, Leonardo CAZZORLA, Fabio COLAZZO, Antonio DE MATTEIS, Carmine GIANNINI, Davide CALSO, Giacomo DUMA, Marco DE MATTEIS, Luca VANTAGGIO, Alessio ROSSETTI, Lorenzo PERSICHINO, Andrea TUNDO, Giuseppe APOLLONIO, Marco GABALLO

All. Mimmo MONACO   II^ all. Antonio PALUMBO Dir. Acc. Antonello APOLLONIO.

Nu giurnu scei all'acqua - Yael Deckelbaum - prove Concertone

Archivio video
nuovo banner

Nuovi sapori col gusto della tradizione, e da oggi anche comodamente a casa tua

pizzicheria pastiadomicilio webEtnica, molecolare, fusion, fingerfood, streetfood, trashcooking etc.. : anche l’arte culinaria segue tendenze e mode che di anno in anno si rinnovano e moltiplicano. Leggi tutto...