banner gif galatina 1920x880

QUEENCUBO - A cappella Queen medley

Archivio video

asilonidoNel nostro Paese un diritto negato per i bambini è quello di frequentare l'asilo nido, ed è negato almeno per più di un milione di bambini, in particolare nell'Italia meridionale. Il diritto per i bambini di avere scuole nido attrezzate, pulite, didatticamente fornite di materiali e di personale professionalmente preparato, sembra essere una vera utopia da raggiungere per quasi tutte le famiglie.

La fotografia degli asili nido rappresenta un'Italia divisa dal nord rispetto al sud, dove la mancanza del servizio è quasi assoluta ed è generalmente nelle mani dei privati. I sindaci del sud sembra non abbiano interesse per i bambini, forse perché non votano ancora, e quindi investire per loro politicamente non vale molto o molto poco. Eppure i bambini sono i cittadini migliori, ma di loro nell'amministrazione del sindaco Marcello Amante non c'è traccia, e non ci sono risorse in bilancio.

In città, infatti, non c'è un fasciatoio un bagno attrezzato per l'igiene del bambino, uno spazio in biblioteca dove leggere dei libri per i bambini in compagnia delle loro mamme, per giocare col cibo ed iniziare l'educazione dell'alimentazione. I bambini ci sono e la città è ostile alle esigenze della loro vita, al desiderio del loro bisogno di giocare. 

L'inizio dell'anno scolastico dei bambini è rinviato, il diritto di frequentare l'asilo nido è sospeso: a perdere è tutta la città, a pagare il prezzo sono le donne.