copertina berlinE’ tutt’altro che facile parlare di un personaggio e artista del calibro di Lou Reed, entrato di diritto nella leggenda delle musica, senza distinzioni di genere. Il cantautore americano, scomparso ad ottobre 2013 all’età di 71 anni lascia in eredità un patrimonio musicale che pochi possono vantare, ed è giusto chinarsi davanti all’influenza che Reed è stata per migliaia e migliaia di band ed artisti di qualsiasi genere.
Berlin” è l’opera più ambiziosa e più struggente nel catalogo dell’autore di “Walk on the wild side”. Un concept album imperniato sulla storia di una ragazza morta suicida, dopo che le sono stati tolti i figli per condotta immorale. La narrazione è scarna, lenta e funerea. L’ambientazione mitteleuropea mischia abilmente echi di cabaret weimeriano, e il Bertolt Brecht più intenso, socialmente consapevole e commovente – quello di “Dell’ Infanticidio di Maria Farrar”. Percorsi Rock sviscera completamente questo lavoro per rendergli il dovuto omaggio. Appuntamento a martedì 19 Aprile dalle ore 21.10 in compagnia di Raffaele Astore e Valerio D’Onofrio di Psycanprog.

Galatina - Thunderstorm and Rain

Archivio video

Nuovi sapori col gusto della tradizione, e da oggi anche comodamente a casa tua

pizzicheria pastiadomicilio webEtnica, molecolare, fusion, fingerfood, streetfood, trashcooking etc.. : anche l’arte culinaria segue tendenze e mode che di anno in anno si rinnovano e moltiplicano. Leggi tutto...