tourOrganizzato da Libreria Fiordilibro e Note d'Arte passeggiate storico-artistiche. In collaborazione con Pro Loco Galatina e Salumeria di Turno il secondo appuntamento del Tour d’Autore è dedicato ai Cammini di pellegrinaggio ed alle tracce lasciate dai pellegrini e viandanti nella città e nel territorio di Galatina.

La pratica del pellegrinaggio ha origini remote, ma è con l’avvento del Cristianesimo che si diffonde soprattutto a partire dal viaggio fatto da Elena madre dell’imperatore Costantino a Gerusalemme nel 330 d.C. Da allora il pellegrinaggio si è trasformato diventando da cristiano a  penitenziale e poi devozionale e  taumaturgico,  da singolo a collettivo. I percorsi di pellegrinaggio si sono trasformati in via di commercio e comunicazione, determinando profonde  trasformazioni socio-culturali e contribuendo  in qualche modo a determinare l’unità culturale occidentale europea.

Nella prima parte del Tour d’Autore , Angela Beccarisi ci condurrà alla scoperta dei Cammini che hanno attraversato la città di Galatina ed il suo territorio  disseminandolo di tracce. Il programma prevede partenza da Piazzetta Toma a Galatina alle ore 16,30 per raggiungere la medievale Cripta di Sant’Anna, si proseguirà verso il casale di Pisanello sviluppatosi probabilmente anche in funzione di un’importante asse viario che scendeva verso il Capo di Leuca. Intorno al sito, sono state costruite storie fantasiose fatte di tesori, di “acchiature”, di passaggi e di soste famose, come quella di San Pietro, che, provenendo dall’Oriente in questi luoghi avrebbe sostato per riposarsi. L’itinerario si snoda per 6 chilometri terminando in piazza San Pietro con il monumentale fronte della Chiesa Matrice. Per info 328.3890283.

Nella seconda parte, capiremo meglio la segnaletica marrone  che da qualche giorno si trova in città  e indica le diverse “ Vie”o percorsi di pellegrinaggio. Alle ore 19,00 presso la sala di Palazzo De Maria in Corte Taddeo,39, nel centro storico  di Galatina, verrà presentata la Guida ” Via Francigena nel Salento" Segui la Freccia Gialla a cura di Fabio Mitrotti

 La guida “Via Francigena del Salento” nasce dalla volontà di consentire a chiunque di camminare in libertà, seguendo le Frecce Gialle che, da Brindisi permettono di arrivare ad Otranto secondo l’antica Via Traiana Calabra adattata al contesto territoriale attuale, evitando di percorrere Strade Statali e Provinciali, e di giungere al Santuario di Santa Maria di Leuca mediante l’adattamento della Via Sallentina che univa Otranto a Leuca. Gli interventi saranno a cura di Fabio Mitrotti Geografo, Giorgia Santoro Dirett. Artistico del Festival Il Cammino Celeste, Luigi del Prete Dirett. De «Le Comunità Ospitanti degli Itinerari delle vie Francigene della Puglia Meridionale», introduce: Angela Beccarisi Guida Turistica.

Solitudine - Loneliness

Archivio video
cinque-x-mille-comune-galatina