banner gif galatina 1920x880

QUEENCUBO - A cappella Queen medley

Archivio video

bentivoglioNel Museo P. Cavoti, Palazzo della Cultura Z. Rizzelli, P.zza Dante Alighieri 51 di Galatina, è allestita la mostra Je Suis, l’inconscio androgino, di Mirella Bentivoglio, a cura di Salvatore Luperto e Anna Panareo, organizzata da Libermedia di Monica Albano del Polo bibliomuseale di Galatina.

Mirella Bentivoglio, protagonista della scena letterario-artistica della seconda metà del Novecento, ha utilizzato la parola nei suoi aspetti semantici e iconici, reinventando un linguaggio poetico allineato alle sperimentazioni verbovisive degli anni Sessanta e Settanta. Nelle sue operazioni poetico-simboliche è costante la riflessione personale sulla parola che esaltata, isolata, frammentata e ricombinata assume nuovi pregnanti significati. L’autrice combina e incastra, in sequenze logiche, lettere alfabetiche, vocaboli o parole rivisitate che diventano segni tangibili in alcuni casi oggetti tattili, sculture che esprimono concetti essenziali con nuovi valori semantici.

Diverse opere della mostra Je Suis (collage, serigrafie, sculture) tendono all’ambiguità iconica e semantica, spesso enigmatica, casuale e imprevedibile. Attraverso processi associativi linguistici, in un gioco verbovisivo, enigmistico, Bentivoglio esprime con sottile ironia Il senso dell’ambiguità, comunicando significati inaspettati e insoliti, verità ineccepibili, rigorosamente logiche.



Nell’opera Je Suis, l’inconscio androgino (che dà il titolo alla mostra), l’artista, indaga sull’aspetto ambiguo, androgino delle due parole: Je e Suis. La lettera J (trasfigurata in un satiro) insegue la lettera S (trasformata in una ninfa avvolta in un velo). Je Suis rappresenta l’inconscio androgino ovvero la coesistenza nella stessa persona, a livello inconscio, di sembianze o atteggiamenti maschili e femminili che determinano “colui che è” ovvero ciò che “io sono” nell’asserzione Je Suis.

Add a comment

unnamedTorna sabato 28 settembre ore 18.33 presso Agriturismo Sante Le Muse a Morciano di Leuca, l’appuntamento con la Pensalento Night ovvero la premiazione dei vincitori del concorso fotografico ideato dall’Etichettificio “Etiroll” nella persona di Gianluca Palma. Quest’anno il tema del concorso è stato “Le persone belle del Salento”.

Le strade / son tutte di Mazzini, di Garibaldi / sono dedicate ai papi / a quelli che scrivono / a coloro che danno ordini, / che fanno la guerra.

Add a comment

images 1Nel mare dell’intimità. L'archeologia subacquea racconta il Salento. Il titolo della mostra dice tutto sul ruolo del mare nella storia della nostra penisola salentina, protesa nel Mediterraneo, ponte tra Oriente e Occidente. Racconta di navigazioni di cabotaggio, di commerci, ma anche di naufragi nelle secche e di relitti spogliati del carico. L’indagine sistematica dei fondali della nostra regione è storia recente, nonostante la vocazione marittima della nostra terra.

La mostra, inaugurata lo scorso luglio, allestita negli spazi dell’aeroporto di Brindisi, è visitabile fino a luglio 2020. Sono esposti reperti recuperati nei relitti del Salento con cura scenografica. Le pareti espositive simulano il fasciame di una nave, carica di anfore e vasellame.

La presentazione del catalogo della mostra, edito dalla Regione Puglia, sarà occasione di un ciclo di approfondimenti dedicati

Add a comment

nel castello il mondoVenerdì 30 e sabato 31 agosto a Corigliano d'Otranto, in provincia di Lecce, torna "Nel Castello il Mondo" una manifestazione tra danza, musica e cucina dedicata alle comunità di stranieri, provenienti da Brasile, Bulgaria, Cina, Romania, Ucraina, Marocco e Senegal, che vivono e lavorano nel comune salentino.

Add a comment

whatsapp image 2019 08 02 at 15Anche a Galatina si celebrano i 200 anni dalla composizione della poesia L'infinito di Giacomo Leopardi, con un evento musicale e poetico di altissimo livello, inserito nella rassegna di iniziative culturali estive A cuore scalzo. Mercoledì 7 agosto, alle ore 21,30, nel suggestivo sfondo dell’ex Convento delle Clarisse in piazzetta Galluccio, un poeta e un promotore di poesia come Davide Rondoni e un chitarrista di fama internazionale come Maurizio Colonna alterneranno e armonizzeranno la diversa musicalità di parole e note in un percorso di avvicinamento all’infinito leopardiano, inseguendo mimeticamente la voce del vento evocata nella celeberrima poesia.

Add a comment

locandina 4L’associazione ODV Kairòs, presenta il progetto Viaggio nella storia per capire il presente e indirizzare il futuro, finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo, Azione2, presentando al pubblico estivo tre diversi spettacoli legati alla promozione del territorio.

Add a comment

maglioVincitore dell'VIII edizione Marco Brando, premio alla carriera ad Angela Buttiglione. Secondi classificati Ilaria Romano e Lucia J. Iaia. Riconoscimenti speciali al "Nuovo Quotidiano di Puglia" e a "Telerama". Per la Sezione "Comunicare il Salento" Targhe speciali all'U.S. Lecce Calcio e al regista Edoardo Winspeare.

Add a comment

museo civico pietro cavotiL’estate è ormai arrivata e al museo Pietro Cavoti di Galatina è tutto pronto per ospitare i bambini dai 6 agli 11 anni nei ricreativi laboratori ludico-didattici.

Add a comment